Felix Auger-Aliassime preferisce Miami a Indian Wells: "Condizioni migliori"

Il canadese ha superato l'esordio contro Monteiro grazie a due tie-break

by Luca Ferrante
SHARE
Felix Auger-Aliassime preferisce Miami a Indian Wells: "Condizioni migliori"

"In qualche modo ho trovato un modo per batterlo, perché il gioco era cominciato a durare troppo a lungo". Felix Auger-Aliassime ha analizzato così la vittoria al debutto nel Miami Open contro il brasiliano Thiago Monteiro in un'intervista rilasciata a Tennis Channel.

Il canadese ha sottolineato: "Due set, 2 ore e 40 minuti. È stata la partita in due set più lunga che ho giocato in tutta la mia carriera. È stato molto complicato, mi ha fatto sudare fino all'ultimo. Monteiro è un grande rivale, un grande combattente, e in campo non è stato per niente facile.

Abbiamo sempre avuto grandi battaglie ma alla fine del secondo parziale si è avvertito che era diventato difficile per entrambi, con il caldo a livello fisico. Alla fine ho avuto le occasioni ma ha firmato grandi servizi, incredibili dritti, ha preso energia dal pubblico e ha giocato al suo massimo livello quando ne aveva bisogno.

È stato molto elettrizzante avere questo pubblico nella mia prima partita qui". Auger ha spiegato le differenze fra i due primi Masters 1000 della stagione, rivelando: "Preferisco di gran lunga giocare al Miami Open.

Non significa che giocherò meglio o conquisterò un risultato migliore dei quarti raggiunti a Indian Wells. Vedremo come andrà ma da quando sono arrivato sul campo di allenamento ho sentito che le condizioni erano decisamente migliori per me.

La notte dei quarti di finale faceva un po' freddo e c'era vento. A Indian Wells sento che le condizioni sono dure per tutti, molto mutevoli a seconda dell'orario in cui giochi" ha sottolineato.

Il suo rapporto con il tennis

"Quando dico che è una relazione di amore/odio, l'odio è perché odio perdere.

È una parte molto reale del tennis, ogni settimana. È molto difficile ottenere una vittoria, vincere un titolo, quindi la maggior parte delle volte finisci per perdere. La maggior parte delle volte torno ad allenarmi e amo di nuovo il tennis.

Sono molto contento per il mio livello di gioco, per il punto in cui mi trovo nella mia carriera e mi sento fortunato a potermi dedicare a questo sport. È un sogno divenuto realtà" ha concluso Auger-Aliassime. Photo credit: Getty Images.

Felix Auger-aliassime Indian Wells
SHARE