Taylor Fritz rilancia il tennis americano e precisa: "Non sono un leader"

Lo statunitense esprime grandi elogi verso il connazionale Ben Shelton, sconfitto solo in tre set

by Luca Ferrante
SHARE
Taylor Fritz rilancia il tennis americano e precisa: "Non sono un leader"

L'obiettivo complicato è quello di difendere i 1000 punti e il titolo conquistato lo scorso anno a Indian Wells. Taylor Fritz ha cominciato bene la sua rincorsa alla difesa del trofeo negli Stati Uniti, che lo hanno acclamato e sostenuto durante l'interessante derby tutto americano contro il connazionale Ben Shelton.

Dopo un primo set perso 6-4, il numero 5 del mondo ha reagito ed è stato abile a superare il giovane avversario per 6-4, 6-3. In conferenza stampa il 25enne di San Diego ha parlato di come possa essere un punto di riferimento per tutto il movimento del Paese: "Ovviamente io sono il primo classificato ma non so cosa potrà succedere tra un anno o due.

Ci sono tanti ottimi giocatori americani ed è eccitante da vedere i vari confronti. Sono felice, onorato e fortunato di essere al top in questo momento. Ma non penserei di essere un leader. Sono soltanto il più alto in classifica" ha spiegato, esprimendo il suo parere sul tema.

L'anno scorso è stato un torneo molto speciale per Fritz, che in finale è riuscito a battere Rafael Nadal: "Sto cercando di non pensare troppo a difendere i 1000 punti, perché come piace pensare a tutti i giocatori ogni anno si ricomincia da zero.

È stato fantastico vincere il match ed uscire in campo con la folla che applaudiva, in quel modo mi ha riportato alla mente ricordi davvero incredibili dell'anno scorso. È proprio come giocare il torneo di casa, sono stato molto felice di essere tornato.

Sto cercando di non insistere troppo sulla difesa dei punti, perché alla fine si tratta della gara e del gioco" ha spiegato.

I bellissimi complimenti su Shelton

In conferenza stampa Fritz ha riservato tanti complimenti a Ben Shelton: "È davvero bravo.

Penso che sia una cosa davvero pericolosa che la gente riponga aspettative assurde sui giovani giocatori americani. Ha davvero talento, è super pericoloso se gioca bene, solo con il servizio e le armi che ha. Ho commesso un errore sul mio servizio nel primo set e l'ho perso.

Sta servendo troppo bene. Ha sicuramente un futuro davvero brillante davanti. Ha un gioco super esplosivo e ha molte cose su cui potrà migliorare" ha concluso. Photo credit: Instagram Taylor Fritz.

Taylor Fritz Ben Shelton
SHARE