Wimbledon apre ai tennisti russi e bielorussi: il commento di Daniil Medvedev

Presente a Indian Wells, con lo scopo di migliorare i risultati degli anni precedenti, il russo guarda alle novità dall'Inghilterra

by Martina Sessa
SHARE
Wimbledon apre ai tennisti russi e bielorussi: il commento di Daniil Medvedev

Indian Wells nel presente, Wimbledon nel futuro prossimo. Questi sono i due pensieri di Daniil Medvedev, arrivato negli Stati Uniti con tre titoli vinti consecutivi (Rotterdam, Doha e Dubai): è notizia di ieri, lanciata dal Daily Mail, che il torneo del Grande Slam inglese aprirà a tennisti russi e bielorussi, purché non manifestino del supporto a Vladimir Putin.

In conferenza stampa, il numero uno di Russia ha detto di essere felice di questa possibile novità: “Non prenderò questa decisione per loro e nemmeno li aiuterò a prendere questa decisione. Devono farla seguendo le loro ragioni.

E ho sempre detto che rispetterò questa decisione. Gioco dove posso giocare, però sarei davvero felice di giocare a Wimbledon. Adoro assolutamente quel torneo, ma se non è destinato a esserlo, aspetterò l'opportunità di tornare lì”, ha dichiarato in conferenza stampa, come riportato da Eurosport.

La fiducia verso IW

Come anticipato, Daniil Medvedev arriva nel deserto californiano con tre titoli consecutivi: i due titoli ‘500’ di Rotterdam e di Dubai, nel mezzo il titolo ‘250’ di Doha. Vittorie che gli regalano tanta fiducia, come ha anche dichiarato il suo coach Cervara, ma potrebbero anche della stanchezza, che potrebbe anche non aiutarlo nel Masters 1000 di Indian Wells, dove Medvedev non è mai arrivato in fondo.

“Mi sento molto bene, con un'enorme fiducia dopo i tornei vinti e la verità è che non mi sento stanco. Ogni nuovo torneo è una sfida, tutto parte da zero e voglio approfittare di questo momento per migliorare i miei risultati qui, che storicamente non sono stati affatto buoni", ha detto il campione Slam in conferenza stampa.

“La palla e la superficie del campo rendono questo torneo uno dei più lenti al mondo. A volte sembra di giocare sulla terra battuta. Non sono entusiasta di queste condizioni, ma sento di poter giocare bene. Sono riuscito ad adattarmi a Doha, le cui condizioni sono simili a quelle qui”, ha concluso il tennista russo, spiegando le ragioni delle partecipazioni passate. Photo credits: Eurosport UK

Wimbledon Daniil Medvedev Indian Wells
SHARE