Carlos Alcaraz: "L'infortunio ha influito sul match, ho sentito dolore al muscolo"

Il tennista spagnolo ha parlato in conferenza stampa

by Mario Tramo
SHARE
Carlos Alcaraz: "L'infortunio ha influito sul match, ho sentito dolore al muscolo"

Nel corso della finale di Rio de Janeiro Carlos Alcaraz non è riuscito a difendere il titolo ed ha subito il primo ko del 2023. Oltre alla sconfitta c'è di più con Alcaraz che aveva, ad un certo punto, il match in pugno ed ha chiesto un MTO per problemi a quella stessa gamba che lo aveva costretto all'infortunio.

Da quel momento la sfida è cambiata ed il tennista ha giocato con la gamba fasciata e sicuramente non al 100 % fino alla fine. Cameron Norrie alla fine ha conquistato la vittoria ed in casa Alcaraz c'è grande preoccupazione.

Il tennista ha parlato in conferenza stampa ed ha detto chiarezza sulla sua situazione. Ecco le parole riportate da Tennis News: "Il calendario è sempre molto impegnativo, ora giocavo da circa 15 giorni senza interruzioni.

Durante il match mi sono accorto del problema, ho chiesto il fisioterapista e mi ha fasciato la gamba. A dire il vero ho sentito dolore allo stesso muscolo dove ho avuto l'infortunio il mese scorso. È difficile tutto questo, ho cercato comunque di provare a giocare il mio miglior tennis".

Carlos Alcaraz sull'infortunio

Il tennista ha poi proseguito: "Quando sei infortunato questo senza dubbio influisce sul tuo gioco, perché quando non stai bene devi provare a fare qualcosa di diverso e rischiare.

Quindi ho provato a chiudere i punti più velocemente ma Norrie è un avversario duro ed era difficile vincere. Alla fine prendendo tanti rischi ho fatto diversi errori e questo ha deciso la gara. Questa sfida è stata molto dura, ho avuto le mie opportunità ma non le ho sfruttate.

Lui è un grande tennista ed ha sfruttato le sue chance, io fisicamente non ero al 100 %, ma penso che capiti visto calendari molto impegnativi. La finale di Buenos Aires è stata molto equilibrata, ma li ho sfruttato le mie chance.

Alla fine in questa finale i dettagli hanno fatto la differenza. Il pubblico mi è stato vicino e ho solo bei ricordi di questa esperienza. Giocare Acapulco? Non lo so sinceramente. Ho finito la finale mezz'ora fa e devo valutare bene le cose con il mio staff medico ed il fisioterapista.

Bisogna valutare la gravità dell'infortunio al bicipite femorale e capire se posso giocare Acapulco senza grossi rischi. Voglio giocare lì e farò il possibile per recuperare". Photo Credit: Atp Tour

Carlos Alcaraz
SHARE