Chizever è sicuro: "Vi spiego perchè Thiem non tornerà mai più in top 10"

Dagli infortuni alla difficoltà nel ritrovarsi: il momento nero di Thiem

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Chizever è sicuro: "Vi spiego perchè Thiem non tornerà mai più in top 10"

“Dominic Thiem non tornerà più nella top 10 del Ranking Atp”. E’ questo il pensiero senza filtri del commentatore televisivo Geoff Chizever nel corso di una conversazione sul podcast di Tennis Channel-Inside In.

L’Austriaco sta attraversando ormai da tempo un periodo difficile della sua carriera. Dallo storico trionfo agli Us Open due anni fa, l’ex numero tre del mondo non è riuscito più a confermarsi ad alti livelli, sprofondando in un tunnel composto da soli infortuni e delusioni.

Il 2023 di Thiem è iniziato nel peggiore dei modi. Una sconfitta al primo turno contro Andrej Rublev (3-0) e quella contro i croati Borna Gojo e Borna Coric hanno significato l’eliminazione nelle qualifiche della Coppa Davis, per la sua Austria.

Fino ad arrivare all’ultima, in ordine cronologico contro Thiago Monteiro a Rio De Janeiro. “Sono tranquillo, ci vorrà tempo ma tornerò”aveva dichiarato il tennista nativo di Wiener Neustadt dopo l’ennesimo scivolone.

Chizever spiega i motivi del drastico calo di Thiem

Non è dello stesso parere invece Chizever: “È così brutale da guardare. Mi dispiace essere cosi negativo nei confronti di Thiem, penso che il suo momento di difficoltà dica molto su quanto sia brutale il tennis" ha affermato.

Poi ancora: “Penso che Thiem non tornerà mai più nella top 10 della classifica ATP. L'ho visto in Coppa Davis ed era un tennis indoor. Ha subito delle brutte sconfitte contro Coric e Gojo.. Ma quando l'ho guardato, ho capito perché ha perso.

Mi piace attribuire la colpa a quanto sia incredibilmente difficile lo sport del tennis. È semplicemente pazzesco”. Tra le cause di questo incredibile calo di Thiem, ci può essere il lungo periodo di inattività per il commentatore televisivo: “Lo dicono sempre dei più grandi lavoratori di questo sport: la forma fisica c'è, la grinta c'è, ma se ti assenti per un po' di tempo, perdi quella sferzata nel polso.

Poi, all'improvviso, tutti quelli sotto di te migliorano. I margini sono così sottili" ha concluso. Photo Credit: Getty Images

SHARE