Coco Gauff si racconta: "Non mi considero un esempio da seguire"



by ANTONIO FRAPPOLA

Coco Gauff si racconta: "Non mi considero un esempio da seguire"

Coco Gauff ha conquistato il terzo titolo in carriera a inizio stagione battendo nettamente in finale Rebeka Masarova all’ABS Classic. La giovane tennista americana, però, ha deluso le aspettative agli Australian Open e ha lascito Melbourne agli ottavi di finale perdendo con il punteggio di 5-7, 3-6 contro Jelena Ostapenko.

Gauff si è raccontato in un’intervista rilasciata al podcast Her Way - Her Story. Dai primi passi nel mondo del tennis ai suoi obiettivi futuri, la 18enne di Atlanta ha parlato di argomenti molto interessanti. "Gioco a tennis grazie ai miei genitori, al 100%.

Erano atleti universitari, anche se non sono diventati professionisti, ma è praticamente lo stesso viaggio. Mi sono sempre affidata a loro per un consiglio.Serena Williams è sempre stata il mio idolo: volevo imitare tutto ciò che faceva.Mi ha ispirata molto" , ha rivelato Gauff.

"Non si è mai arresa in nessuna partita, non importa quale fosse il punteggio" .

Gauff: "Non mi considero un esempio da seguire"

"Lei e Venus hanno cambiato il tennis. La mia mano tremeva quando ho affrontato Venus a Wimbledon la prima volta.

Non pensavo che avrei vinto il match. Non ho pianificato nulla in termini di festeggiamenti, è stato tutto naturale e autentico. Quella partita è stata un cambiamento piuttosto grande. Sono passata dall'avere circa 2.000 follower su Instagram a...

molti di più. Molto celebrità mi hanno inviato un messaggio, persino la First Lady mi ha dedicato un tweet. Penso di aver gestito abbastanza bene tutto. Ti direi che non mi considero un esempio da seguire, non mi vedo così.

Cerco di fare del mio meglio per essere una brava persona e un buon esempio, sono quella che sono. Voglio essere autentica, nel bene e nel male. Il mio obiettivo è quello di migliorare costantemente. Quando ti avvicini così tanto alla vittoria di un torneo del Grande Slam, desideri sempre di più e ti convinci che puoi farcela" . Photo Credit: Reuters

Coco Gauff