Paul accetta la sconfitta :"Djokovic è incredibile, un suo colpo mi ha sorpreso"

L'Americano cede in semifinale dopo aver disputato un ottimo torneo

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Paul accetta la sconfitta :"Djokovic è incredibile, un suo colpo mi ha sorpreso"

Finisce il sogno Slam per Tommy Paul, che contro ogni pronostico si è spinto fino alle semifinale degli Australian Open. Un 3-0 che forse non rende completamente merito al match giocato dall’Americano, che nel primo set ha messo in seria difficoltà il fuoriclasse Slam, recuperando due break di svantaggio.

Nel suo splendido cammino nel primo Slam dell’anno, il 25enne ha battuto giocatori del calibro di Struff, Davidovich Fokina, Brooksby, Bautista Agut e il connazionale Sheldon. La New entry nella top 20 del Ranking Atp, in conferenza stampa ha analizzato il match perso contro Nole, facendo un bilancio dell’inaspettata marcia percorsa a Melbourne Park.

L'Americano impressionato da Nole

La sua profondità nei colpi ha fatto la differenza. Non mi ha davvero permesso di eseguire nessuno dei piani di gioco che avevo in qualche modo preparato per me stesso.E’ stato fantastico che io abbia potuto vedere il livello in cui mi trovavo, e sapere cosa mi manca per battere giocatori cosi.

Penso che sia stata una bella esperienza. Tutti noi abbiamo molto rispetto per il suo gioco. È decisamente un giocatore incredibile, soprattutto qui in Australia. Penso che nessuno si augura di vederlo dalla loro parte del sorteggio.

Ma, voglio dire, nelle semifinali di uno slam, è normale che possa accadere. Sapevo che avrebbe giocato davvero molto bene. Ovviamente vorrei aver giocato molto meglio oggi, ma mi ha fatto giocare male. Quando la partita è iniziata, sembrava che le cose stessero andando via da me molto velocemente, sembrava che i punti si muovessero davvero veloci il tempo tra un punto e l'altro stava andando molto veloce.

Ho giocato bene un paio di punti. Ho sentito che si è un po' irritato per qualcosa. La folla ha iniziato a diventare un po' chiassosa. L'ho portato a 5 pari. Non ricordo bene cosa sia successo. Ricordo solo di averne perse sei game di fila o qualcosa del genere, forse sette.

Ovviamente avrei dovuto fare qualcosa di diverso, o forse lui si è fatto avanti e ha giocato un ottimo tennis. Direi che probabilmente è stata la sua seconda di servizio il colpo che più mi ha sorpreso, meglio di quanto pensassi.

Parte dell'altro piano di gioco era attaccare la seconda di servizio. Mi ha decisamente sorpreso. Ogni punto, per la velocità media della seconda di servizio era un po' più alta della mia. Avrei voluto servire e tirare al volo.

Non ho fatto servizio e volée nemmeno una volta. È difficile perchè la mia percentuale di prima di servizio non è stata abbastanza buona. Quando io ho fatto la mia prima di servizio, me la restituiva ogni volta sulla mia linea di base.

Ero automaticamente in difesa. Non ho avuto un'opportunità fare tutto ciò perché stava colpendo così in profondità. sono comunque entusiasta ad aver fatto le semifinali qui. Ovviamente vorrei aver disputato una partita migliore qui oggi.

Penso che le persone siano state entusiaste di vedere un buon spettacolo. Ogni volta che facevamo dei buoni punti, la folla era pronta a fare rumore, divertirsi. Sono state due settimane fantastiche per me. Ovviamente devo portarle con me per tutta la stagione.

Voglio continuare a salire in classifica. Sarebbe bello finire l'anno in top 10. Sento che il modo in cui ho iniziato l'anno è la strada giusta per farlo. Ovviamente ho molte partite da vincere quest'anno. Speriamo di ottenere anche alcuni titoli. Voglio avere il mio nome su alcuni trofei l'anno prossimo”. ha concluso. Photo Credit: Getty Images

SHARE