Rublev "E' stata una serata difficile per me, Djokovic ha giocato troppo bene"



by   |  LETTURE 2396

Rublev "E' stata una serata difficile per me, Djokovic ha giocato troppo bene"

Una partita senza storia, quella giocata sulla Rod Laver Arena nei quarti di finale degli Australian Open tra Novak Djokovic e Andrey Rublev. Una vittoria schiacciante 6-1 6-2 6-4 per "Nole" che non lascia spazio a interpretazioni.

Il Russo nei tre precedenti contro il fuoriclasse Serbo aveva registrato una vittoria e due sconfitte. Il successo è avvenuto nel torneo Atp 250 di Belgrado, terra natale del 21 volte campione Slam. Le due sconfitte invece entrambe alle Atp Finals di Torino, con risultati abbastanza eloquenti.

Uno stop dunque duro da digerire per il Rublev, che nei turni precedenti aveva battuto Dominic Thiem, Emil Ruusuvuori, Daniel Evans, e il talento emergente Holger Rune. Ecco le parole del numero 6 al mondo in conferenza stampa:

Il Russo prova a spiegare i motivi della debacle contro il campione Serbo

“Voglio dire, non so cosa mi ha colpito più di Djokovic, perché sapevo di giocare contro uno dei migliori giocatori al mondo.

Sapevo sarebbe stata davvero dura. Questo è tutto. È molto semplice. Penso abbia giocato molto meglio in confronto ai nostri ultimi precedenti, soprattutto rispetto a quello di Torino, alle Atp Finals. Ha servito davvero bene.

Sinceramente non ho pensato al suo problema al tendine del ginocchio ed a un piano per farlo muovere sul rovescio, ho solo cercato di ripetermi di non mollare, di non arrendermi mentalmente per rimanere in partita, non si sa mai cosa può succedere, ma ha giocato davvero troppo bene.

E’ stata una serata difficile ma mi sono divertito molto qui, mi è molto chiaro ciò su cui devo migliorare. Ora ho abbastanza tempo per prepararmi, con la nuova squadra che ho adesso. Mi sento un giocatore migliore rispetto a 1,2 anni fa.

Mi sento migliore sia fisicamente che mentalmente". Infine la speranza del 25enne di partecipare al prossimo Wimbledon, negato a Russi e Bielorussi la scorsa edizione: "Tra un paio di settimane forse sapremo se noi Russi potremo partecipare a Wimbledon.

Siamo tutti in attesa, Mi piacerebbe tanto, è uno dei migliori tornei in circolazione". ha concluso. Photo Credit: Official account Instagram