Azarenka vince e indossa la maglia del PSG: "Incredibile tornare in semifinale"



by   |  LETTURE 1987

Azarenka vince e indossa la maglia del PSG: "Incredibile tornare in semifinale"

Victoria Azarenka è riuscita a raggiungere le semifinali agli Australian Open a dieci anni dall’ultima volta. La giocatrice bielorussa si era spinta fino al penultimo atto del torneo nel 2013, quando vinse per la seconda edizione consecutiva il Major australiano.

Azarenka ha sconfitto in due set una spenta Jessica Pegula e sfiderà Elena Rybakina per un posto in finale. Al termine del match con la tennista americana, Azarenka, grande fan di Lionel Messi, ha indossato ancora una volta la maglia del PSG.

“Mio figlio mi ha vista indossare la maglietta e ora la utilizzerà anche lui, quindi ci abbineremo”, ha detto al sito ufficiale della WTA. “Li sostengo dal 2012, da quando Beckham è stato ingaggiata.

Sono una loro fan da molto tempo e ho visto molte partite. Il suo sogno è giocare con il Paris Saint-Germain” .

Azarenka: "Sono davvero felice" . E sulla maglia di Messi...

In conferenza stampa ha poi aggiunto: “Sono davvero contento per aver vinto oggi.

Sono molto entusiasta, apprezzo ancora di più il fatto di poter essere in campo. Raggiungere di nuovo le semifinali qui è incredibile, proverò a fare del mio meglio. Ma voglio concertarmi sul presente e lavorare giorno dopo giorno.

Ansia? Penso che si accumuli fino a quando non raggiungi un punto piuttosto basso in cui niente ha senso. Ti senti un po' perso. Ero al punto in cui non riuscivo a trovare nulla che mi facesse sentire bene con me stessa, nemmeno una frase.

Ho rotto alcune racchette dopo il mio incontro a Ostrava. È stato un momento molto difficile per me. Da allora, ho provato a prendere le cose più alla leggera. Ho iniziato ad accettare questo problema. Accettare la paura che provo.

Ho continuato a provare a fare un piccolo passo alla volta. Penso che richieda molto lavoro quotidiano. La paura di falliree di non essere in grado di fare determinate cose è grande. Ho avuto attacchi di panico in passato.

Sto cercando di accettare tutto quello che mi accade in campo. Quando non gioco bene, cerco di trovare una soluzione per risolvere il problema. Sto cercando di godermi il percorso" . Photo Credit: Getty Images