Stefanos Tsitsipas si gode la vittoria contro Jannik Sinner: "Dovevo solo rilassarmi"



by   |  LETTURE 2095

Stefanos Tsitsipas si gode la vittoria contro Jannik Sinner: "Dovevo solo rilassarmi"

"Si trattava solo di rilassarmi e prepararmi per la grande battaglia del quinto set. Ovviamente le cose non andavano per il verso giusto dopo gli ultimi due set. Sembrava che l'inerzia fosse cambiata radicalmente, almeno per me.

C'era un grande vuoto che non riuscivo a colmare" con queste parole ha esordito in conferenza stampa Stefanos Tsitsipas, che è riuscito a vincere la lotta di 4 ore contro l'italiano Jannik Sinner, che non si è mai arreso nel corso dell'incontro, anche quando è stato inizialmente sotto di due parziali.

L'analisi del greco a fine partita: "Ho apportato alcune modifiche tecniche al quinto, mi sono dato l'opportunità di giocare un po' più rilassato. Questo mi ha davvero aiutato a servire meglio. Ho continuato ad essere attivo, questo mi ha aiutato in alcuni giochi quando ero 0-40 nel quinto (due consecutivi).

Non ho convertito il primo nel primo gioco e avevo tre palle break di fila. Ma mi sono dato un'altra possibilità in seguito e l'ho sfruttata. È stato un grande momento per me" ha sottolineato il nativo di Atene.

Le parole di Tsitsipas

Il numero 4 del mondo ha parlato delle tante sorprese a Melbourne: "Io faccio il mio gioco, i titoli arrivano se gioco bene. Se sei in grado di giocare al massimo del tuo livello, sento che il resto viene da sé.

È un flusso naturale di cose. Abbiamo tutti a che fare con la pressione quando giochiamo. Siamo là fuori in una gara diversa ogni volta, una partita con condizioni diverse e con un giocatore diverso al nostro fianco.

Penso che sia qualcosa su cui la maggior parte dei giocatori si concentra" ha aggiunto. Poi ha concluso: "Non direi che i giocatori pensano troppo agli eventi futuri, perché il tennis è uno sport in cui devi essere presente, altrimenti se la tua mente vaga e crea una sorta di situazioni non ideali per giocare".