Nick Kyrgios è spavaldo: "Sono uno dei favoriti ai prossimi Australian Open"

Il tennista Australiano sembra avere le idee chiare

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Nick Kyrgios è spavaldo: "Sono uno dei favoriti ai prossimi Australian Open"

Nick Kyrgios è uno dei personaggi più emblematici del circuito. Genio e sregolatezza, rappresentano le caratteristiche più azzeccate per il talentuosissimo 27enne, che si candida ai prossimi Australian Open, come uno dei possibili papabili al titolo finale.

Il tennista nativo di Canberra, distante poco più di 600 km da Melbourne, sede dell’Happy Slam, per la verità non ha mai fatto registrare negli ultimi anni grandi risultati nel Major di casa, se non un quarto di finale nel 2015, quando non aveva ancora vent’anni, e si affacciava per le prime volte ai grandi palcoscenici mondiali.

Ora le cose sono cambiate e Kyrgios ha un’altra consapevolezza dei suoi mezzi. L’ultima è stata senza dubbio la sua stagione migliore, culminata dalla finale a Wimbledon, persa dal suo nuovo grande amico Novak Djokovic.

L’eccentrico Australiano ha parlato ai microfoni del quotidiano the Age, e ha offerto spunti interessanti: dai pronostici sul suo posizionamento per l’imminente slam, al rapporto con l’ormai ex giocatrice Ashleigh Barty:

La nuova consapevolezza di Kyrgios

"Penso di entrare in questo torneo con una sensazione diversa intorno a me.

Sono uno dei favoriti. Normalmente sono il perdente... ma dopo l'anno che ho avuto, sono uno dei favoriti, quindi è qualcosa di nuovo per me. Questa è la prima volta che raggiungo un Grande Slam e sento davvero di essere uno degli uomini che può portare a casa il trofeo e abbattere la porta.

una volta che scendo in campo, normalmente mi sento come se non avessi niente da perdere e sto cercando di dare spettacolo, ma questa volta devo trovare un equilibrio" ha affermato Poi ancora "Ora cerco solo di interiorizzare la tensione pre match, l’ansia, cerco di uscire e uscire con la mia squadra il più possibile.

Non credo che ci sia nessun altro giocatore, specialmente in Australia, che sia sotto i riflettori della stampa quanto me: è una battaglia quotidiana, qualcosa che è presente ogni giorno. Cerco di accettarlo e usarlo come un privilegio, ma è molto difficile.

È passato molto tempo da quando un giocatore locale (maschio) ha vinto il torneo, quindi spero che tutti noi troviamo un modo per affrontarlo". "Quando la Barty ha vinto, ho solo sorriso, ero molto felice per lei. Io Non sono una persona gelosa, pensa che vorrei essere lì, ma è speciale vedere come ha riconosciuto la sua famiglia e tutti coloro che hanno condiviso il viaggio con lei.

Spero che un giorno qualsiasi australiano possa sperimentarlo e vincere qui... ma nessuno di questi noi siamo dominanti come lei. Vinceva ogni partita quasi per divertimento, perdendo a malapena,, quindi non credo sia così facile per noi " ha concluso Photo Credit: Getty Images

Nick Kyrgios Australian Open
SHARE