Le sensazioni di Martina Trevisan e Vincenzo Santopadre alla fine della United Cup

I due azzurri hanno tracciato il loro personale bilancio in conferenza stampa

by Luca Ferrante
SHARE
Le sensazioni di Martina Trevisan e Vincenzo Santopadre alla fine della United Cup

Martina Trevisan e coach Vincenzo Santopadre, sicuramente due valori aggiunti all'Italia durante tutta la United Cup. La giocatrice è cresciuta tantissimo nel corso della competizione a squadre australiana, prendendo confidenza con la superficie e mettendo a segno un meraviglioso colpo nel match contro la greca numero 6 al mondo Maria Sakkari.

Il tecnico della formazione azzurra (e di Matteo Berrettini) è stato un punto di riferimento per tutti e ha saputo incoraggiare in ogni momento gli atleti in campo per aiutarli a dare il massimo. L'Italia non può che chiudere con un bilancio positivo l'esperienza nella manifestazione tra Brisbane e Sydney, nella quale è stata in grado di superare i gironi ai danni di Norvegia e Brasile, qualificarsi alle semifinali nonostante la sconfitta di misura contro la Polonia, battere l'ostica Grecia e arrendersi solo nell'atto conclusivo contro la corazzata statunitense.

Un risultato che dà tantissima fiducia a tutto il movimento, che si appresta a vivere l'appuntamento prestigioso degli Australian Open a Melbourne a metà gennaio.

La voce dei protagonisti

Le sensazioni a fine torneo di coach Vincenzo Santopadre: "Abbiamo vissuto l'incredibile in questi ultimi 11 giorni.

Siamo qui da circa tre settimane e penso che abbiamo avuto una bella esperienza. Voglio ringraziare il team e le persone che erano qui con noi qui" ha sottolineato il tecnico, aggiungendo sulla finale: "Sfortunatamente, erano meglio di noi ma so che tutti hanno fatto un lavoro incredibile.

Quindi alla fine, siamo felici di questo" . "Le ragazze sorridono tutte da tempo. Mi piace questa cosa. Penso che anche gli uomini stiano facendo delle belle cose nel circuito. Tutti i giocatori italiani che stanno arrivando dovranno un po' ringraziare questi ragazzi, perché se ci sono tanti giovani che si appassionano è anche grazie a loro.

Penso che tutti stiano facendo le cose con passione e poi si possono vedere i risultati" ha affermato. Soddisfazione nelle prestazioni anche per Martina Trevisan: "Sono state due incredibili settimane per me. La cosa importante è che sto crescendo molto dentro e fuori dal campo.

In tutte le partite che ho giocato durante queste due settimane ho raccolto più esperienza e ho preso fiducia per il 2023. Quindi sono molto felice di far parte di questa squadra, di essere qui e di aver avuto la possibilità di vivere questi incredibili momenti" ha spiegato la tennista.

Sull'ispirazione ad altre atlete italiane: "Sara Errani, Roberta Vinci, Flavia Pennetta, Francesca Schiavone... hanno fatto tutte una carriera incredibile. Penso che stiamo cercando di raggiungerle, quindi manteniamo la concentrazione e cerchiamo sempre di fare del nostro meglio" ha concluso.

Martina Trevisan
SHARE