United Cup, Italia in vantaggio 2-0 sulla Grecia: le parole di Musetti e Santopadre

Il capitano azzurro e il talento di Carrara hanno elogiato Martina Trevisan in conferenza stampa

by Antonio Frappola
SHARE
United Cup, Italia in vantaggio 2-0 sulla Grecia: le parole di Musetti e Santopadre

Lorenzo Musetti non ha deluso le aspettative e ha portato l’Italia sul 2-0 grazie alla netta vittoria ottenuta contro Stefanos Sakellaridis. Il talento di Carrara ha sconfitto il greco con un sonoro 6-1, 6-1 e chiuso i conti in poco più di un’ora di gioco.

Il team capitanato da Vincenzo Santopadre potrà ora guadagnare l’accesso alla finale della United Cup vincendo uno dei tre incontri in programma domani. Un programma che vedrà Matteo Berrettini affrontare Stefanos Tsitsipas e Lucia Bronzetti sfidare la numero 158 WTA Despina Papamichail.

La speranza è quella di scrivere la parola fine prima del possibile
doppio misto decisivo.

Lorenzo Musetti: "Sono davvero felice per Martina"

“Devo dire le stesse cose che ho ripetuto dopo gli ultimi incontri: sono super orgoglioso della mia squadra.

Sapevamo di avere un gruppo forte, ma i ragazzi sono incredibili perché si aiutano tanto. Lorenzo stava guardando il match di Martina e, contemporaneamente, si è risaldato molte volte. Alla fine si è presentato quasi senza energie perché con la testa era con Martina” , ha spiegato Vincenzo Santopadre in conferenza stampa.

“Immaginate cosa stanno facendo questi ragazzi. Non voglio dire niente su Martina, non riesco a spiegare quello che è stata in grado di fare. Una parola non basterebbe” . Musetti, che ha vinto tutti i match disputati in singolare nella nuova manifestazione a squadre, ha infine dichiarato: “Martina non era sola in campo quest’oggi: tutta la squadra era con lei.

È stato il miglior match in questo competizione per noi finora. È stato molto stressante anche fuori dal campo. Mi stavo riscaldando in palestra e imitavo Martina. Lottavo con lei, avevo le sue stesse reazioni. Questo è quello che un compagno di squadra deve fare, soprattutto con Martina.

Siamo davvero amici, anche al di fuori di questa competizione. Sono davvero felice per lei, so cosa significhi questa vittoria per Martina. Meritava di vivere questo momento. Ho visto quasi tutto il primo set. Ha giocato benissimo, in maniera molto aggressiva.

La mia partita contava moltissimo, perché assegnava un punto fondamentale. Martina, però, merita tutte le attenzioni queste sera” . Photo Credit: ANSA

Martina Trevisan
SHARE