"Difficilmente qualcuno potrà abbatterla" l'ex numero uno incorona la Swiatek

La tennista polacca sarà la tennista da battere nel 2023

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
"Difficilmente qualcuno potrà abbatterla" l'ex numero uno incorona la Swiatek

Iga Swiatek sarà la tennista da battere nel 2023. La numero uno al mondo è stata l’autentica dominatrice del circuito Wta nell’anno che volge al termine. Il successo al Roland Garros, secondo in carriera, e il trionfo a New York, dove ha conquistato il suo primo Us Open.

I numeri parlano chiaro e anche la classifica, che vede la Polacca staccare di oltre 6 mila punti la seconda classificata, Ons Jabeur.

La Navratilova incorona la Swiatek

La 21enne in questi anni ha conquistato l’affetto e la stima di numerosi fans, ma anche di colleghe ed ex tenniste, come Martina Navratilova, che vede in lei una professionista in continua evoluzione, pronta ad apportare al suo gioco, già ampiamente performante, diverse migliorie.

Ecco le parole dell’allenatrice Ceca, 4 volte campionessa Slam, rilasciate al sito ufficiale della Wta: “Credo che difficilmente qualcuno la batterà perchè è molto costante.Ha vinto due Slam l’anno scorso.

Penso che stia apportando alcune modifiche per aggiungere qualcosa di nuovo al suo gioco. L'anno scorso ha fatto più approcci alla rete, e questo ha fatto una grande differenza”, spiega l'ex numero uno al mondo.

“Penso che in futuro vedremo sempre più giocatrici arrivare a rete. Anche Maria Sakkari lo fa, con la sua rapidità e facilità di tiro al volo. Barbora Krejcikova, nel doppio, è una buona giocatrice al volo.

Devono sicuramente essere più aggressivi con il loro posizionamento. Le donne si muovono molto bene lungo la linea di fondo. Devi giocare meno colpi se vai avanti" ha aggiunto. Poi alcune parole su chi potrebbe spezzare il dominio della Swiatek “Jabuer ha raggiunto le finali di Wimbledon e US Open.

Con così tante persone che la notano, ci vuole un grande sforzo per controllare quella pressione. Ha una buona energia e porta a frustrare i suoi avversari, ma ora ha bisogno di fare il passo successivo e diventare grande nei momenti di alta pressione.

Se riuscirà a farlo, sarà in grado di spezzare il dominio di Swiatek" ha concluso. Photo Credit: Getty Images

SHARE