"È un grande segnale": Thiem positivo nonostante la sconfitta

Il tennista ha ceduto ad Auger Aliassime in World Tennis League

by Mario Tramo
SHARE
"È un grande segnale": Thiem positivo nonostante la sconfitta

Il tennista austriaco Dominic Thiem ha vissuto un 2022 abbastanza complicato. L'ex vincitore degli Us Open è tornato nel circuito dopo una lunga serie di infortuni ma la sua ripresa è stata tutt'altro che agevole.

Ora, in questi giorni, Dominic sta affrontando dei tornei di esibizione ed il suo obiettivo è tornare al meglio per gli Australian Open, torneo che lo vedrà partecipare grazie ad una wild card. Attualmente Thiem è numero 102 delle classifiche mondiali ed ovviamente uno dei suoi obiettivi prioritari è tornare all'interno della Top 100 il prima possibile.

Nella giornata di ieri Thiem ha ceduto nel corso della World Tennis League contro il canadese Felix Auger Aliassime ma ha mostrato tutto il suo talento ed ha ceduto con un doppio tiebreak. Una sconfitta che ha lasciato, nonostante tutto, sensazioni positive, e Thiem ha parlato così del suo futuro.

Dominic Thiem e le sue ambizioni future

L'ex numero 3 al mondo ha parlato ai microfoni di The National ed ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Ho la sensazione che sto andando nella direzione giusta. Il percorso che sto facendo è positivo e sono contento dei miei allenamenti.

Penso di essere vicino al raggiungimento dei miei obiettivi, quelli che mi ero prefissato per la Preseason. Sento che sto giocando molto meglio, anche rispetto alla fine del 2022 e questo è un grande segnale. Ci stiamo avvicinando ai tornei e sono davvero molto felice".

Poi ha parlato: "Sono passato dal numero 300 alla posizione numero 100 in quattro mesi, è stato abbastanza buono". Il tennista è consapevole che la strada è molto lunga: "Ho la sensazione di essere sulla strada giusta ma è giusto che le aspettative stiano crescendo.

Non sarò testa di serie e quindi potrei affrontare chiunque un Australia. Sono in forma e sono felice di giocare, il mio obiettivo è essere di nuovo nei piani alti del circuito e spero nel 2023 di andare davvero lontano". Photo Credit: Getty Images

SHARE