Nick Kyrgios elogia la United Cup: le osservazioni dell'australiano

Il tennista 27enne non vede l'ora di cominciare la stagione 2023 nella sua terra

by Luca Ferrante
SHARE
Nick Kyrgios elogia la United Cup: le osservazioni dell'australiano

Nick Kyrgios si sta godendo gli ultimi momenti di pausa lontano dal circuito maggiore Atp, prima di tornare a riservare attenzioni al tennis. Il giocatore 27enne non vede infatti l'ora di cominciare la stagione 2023, il cui tour partirà come ormai da tradizione nella sua Australia.

Il finalista di Wimbledon nell'edizione 2022, grazie a un rendimento nettamente in crescita rispetto agli scorsi anni, disputerà alcuni eventi per prepararsi a livello fisico e mentale all'importante appuntamento degli Australian Open.

Dopo aver vinto il torneo di doppio in coppia con Thanasi Kokkinakis, cercherà di ottenere un risultato di spessore anche in singolare, dimostrando ancora una volta tutte le sue qualità sul campo da gioco.

Kyrgios alla United Cup

Nick ha scelto di cominciare immediatamente il proprio 2023 nel tour, iscrivendosi alla United Cup che partirà dalla fine del mese di dicembre.

La nuova competizione ha incuriosito diversi atleti delle prime posizioni del ranking mondiale, fra cui Rafael Nadal, e ha affascinato anche lo stesso Kyrgios. L'australiano ne ha parlato in una recente intervista sulla pagina ufficiale della manifestazione: "Penso che sia un grande evento, in cui uomini e donne si uniscono per rappresentare il loro paese.

È anche incredibilmente importante per i fan vedere i loro giocatori preferiti riunirsi e difendere la loro nazione. È un torneo molto speciale" ha dichiarato. Poi ha proseguito: "Non c'è niente di meglio che giocare nell'estate australiana, è uno dei miei periodi preferiti dell'anno.

Posso essere a casa mentre gioco a Sydney davanti ai tifosi di casa, alla mia famiglia e ai miei amici. Non c'è niente che amo di più" ha aggiunto. "Per essere onesti, non ho mai giocato troppo bene a Sydney ma spero di cambiare questa storia all'inizio del 2023.

Disputare una competizione agonistica in Australia in generale è speciale. Il tour è molto lungo e raramente si approda qui, dunque non lo darò per scontato" ha concluso Nick Kyrgios, pronto e motivato a vestire la maglia del suo paese. Photo credit: Citi Open.

Nick Kyrgios
SHARE