Fritz attacca i tifosi americani: "Non sono interessati alla Coppa Davis"



by   |  LETTURE 3247

Fritz attacca i tifosi americani: "Non sono interessati alla Coppa Davis"

“Coppa Davis? Non è una competizione molto importante per gli americani. Se dovessimo vincerla, forse, alle persone importerebbe” . Dopo aver perso in semifinale alle ATP Finals di Torino contro Novak Djokovic, Taylor Fritz non aveva utilizzato giri di parole per esprimere il suo disappunto sul disinteresse mostrato dai tifosi statunitensi nei confronti della più famosa competizione a squadre.

Al termine della sfida con l’Italia - terminata 2-1 a favore del team azzurro - Fritz ha ribadito il suo pensiero sulla Coppa Davis in conferenza stampa.

Fritz attacca i media e i tifosi americani

"Penso che a nessuno importi davvero quello che facciamo qui.

Nel caso in cui vincessimo il titolo, dubito che ESPN ne parlerebbe. Questo non ci influenza, abbiamo l'ambizione di vincere questa competizione ogni anno, indipendentemente dalla rilevanza mediatica. Negli Stati Uniti non importa a nessuno della Davis, soprattuto alla stampa" , ha spiegato Fritz.

"Condizioni di gioco a Malaga? A dire la verità ho pensato alle palle che erano orribili; giocare dei vincenti era un’impresa. Per cui il mio unico pensiero in quel momento era cercare di impattare al meglio al servizio e riportare il match in parità.

Sui set point di Lorenzo Musetti ho servito bene e mi sono salvato; poi nel secondo sono riuscito a fare il break e da lì è stato tutto più facile" . Fritz ha comunque apprezzato la partecipazione mostrata dal pubblico durante il match con l'Italia.

"Devo dire che l’atmosfera è incredibile; oggi non giocava la squadra padrona di casa, ed era un giorno lavorativo alle 10 di mattina. e comunque lo stadio era pieno, l’atmosfera era incredibile. Devo dire che da questo punto di vista va fatto un plauso all’organizzazione" .

L'Italia, grazie al successo contro gli Stati Uniti ha guadagnato l'accesso alle semifinali. Nel penultimo atto della Coppa Davis, il team azzurro dovrà fare i conti con il Canada di Felix Auger-Aliassime e Denis Shapovalov. Photo Credit: Getty Images