"La partita contro Nadal mi ha aiutato": Fritz 'punta' Djokovic in semifinale



by   |  LETTURE 2380

"La partita contro Nadal mi ha aiutato": Fritz 'punta' Djokovic in semifinale

Da riserva di lusso a protagonista assoluto. Questa la parabola di Taylor Fritz, dentro grazie al forfait del numero uno del mondo Carlos Alcaraz e in semifinale grazie ai successi contro Rafa Nadal e soprattutto Felix Auger Aliassime nello spareggio del Gruppo Verde.

Ogni qual volta ha raggiunto i primi quattro in un torneo quest’anno, lo statunitense ha poi vinto il torneo. Indian Wells compreso. “Lo sapevo. O meglio, l’ho scoperto un paio di settimane fa. Non ci penso, ma questo la dice lunga sui progressi che ho fatto e soprattutto a quanto sono diventato bravo a vincere le partite che contano e ad alzare il livello nelle parti finali dei tornei.

Se sono dove sono, questa probabilmente è una delle principali motivazioni” ha spiegato in conferenza stampa con una certa lucidità. E dire che prima delle Finals aveva perso una partita piuttosto incomprensibile contro Taylor Fritz a Parigi-Bercy contro Gilles Simon, che avrebbe poi perso contro Aliassime prima di appendere definitivamente la racchetta al chiodo.

“Sicuramente è stata una sconfitta molto dura da digerire, ma diciamo anche che il contesto era completamente differente. Erano diverse le palle e la superficie, semplicemente quella settimana non mi sentivo a mio agio.

Non credo ci fossero altri motivi legati al mio stato di forma o altro” In semifinale la sfida con Novak Djokovic, a caccia della sesta perla alle Finals. Il computo negli scontri diretti recita 5-0 in favore del fenomeno serbo, costretto agli straordinari solamente in Australia nel 2021 in una partita diventata assai famosa proprio per le condizioni fisiche di Djokovic”.

Voglio dire, sarà senza ombra di dubbio una grandissima opportunità. Parliamo di uno dei migliori se non forse del migliore della storia di questo sport, quindi sarà una sfida incredibilmente difficile per me.

Credo comunque che allenarmi contro Nadal, giocare contro di lui e vincere soprattutto contro di lui mi abbia aiutato a prendere confidenza con le condizioni di gioco e soprattutto con me stesso. Spero di arrivare nelle condizioni migliori a quel match” ha concluso.