Medvedev non perde la calma dopo la sconfitta con Tsitsipas. Le parole



by   |  LETTURE 2638

Medvedev non perde la calma dopo la sconfitta con Tsitsipas. Le parole

Daniil Medvedev ha ovviamente fatto fatica a nascondere la delusione in conferenza stampa dopo la sconfitta contro Stefanos Tsitsipas. La vittoria gli avrebbe consentito di giocare contro Novak Djokovic con la remota chance di qualificarsi per le semifinali.

Niente da fare. Il campione edizione 2020 invece cancella, sì, tra match point nel secondo set, ma con un game assolutamente folle sul 5-4 nel terzo manca con la battuta a disposizione il successo e non trova legittimamente armi sufficientemente valide nel rush finale per ribaltare le gerarchie.

Emblematico il 6-3 6-7(11) 7-6(1) firmato Tsitsipas, che avrà parallelamente lo spareggio con Andrey Rublev. Interrogato sui numeri, a Medvedev è stato fatto notare che dalla sconfitta contro Nadal agli Australian Open (in finale) ha perso sette delle successive dieci partite contro i Top 10.

"Certo che credo ai numeri. Non ho fatto abbastanza semplice, nelle altre occasioni come oggi. Mentalmente a dire il vero per me non fa differenza giocare contro uno dei primi dieci o un qualsiasi altro giocatore. Scendo in campo sempre con un piano e lo faccio sempre per vincere.

Significa semplicemente, come dicevo, che non ho fatto abbastanza e devo capire cosa fare per migliorare e ritornare a vincere questo genere di match"

Medvedev: sconfitta di testa o di tennis? La risposta

Una sconfitta mentale o di tennis, quindi, contro il greco a Torino nell'ultimo appuntamento della stagione? "Non lo so, davvero.

Non vincere per me su una superficie così veloce è terribile. Ho perso il servizio nel primo game della partita, può succedere ma ti mette in una situazione piuttosto scomoda. Così hai bisogno di più tempo per entrare veramente in partita e contro avversari del genere non è mai la situazione migliore.

Poi non ho offerto una palla break fino al 5-4 nel terzo. Non credo di aver sentito la pressione, ho semplicemente giocato male. Non saprei cosa altro dire. Avrei dovuto vincere e non l'ho fatto, dovrò fare meglio la prossima volta. Non c'è altro" ha concluso. Photo Credit: Getty Images