L'incredibile previsione di McEnroe su Iga Swiatek

John McEnroe non può che inchinarsi alla grande stagione, e al grande talento, della numero 1 del mondo Iga Swiatek

by Alessandro Maggi
SHARE
L'incredibile previsione di McEnroe su Iga Swiatek

John McEnroe non può che inchinarsi alla grande stagione, e al grande talento, della numero 1 del mondo Iga Swiatek: «È in ottima forma e può vincere 8, 10 Major, chissà?».

McEnroe, parole al miele per Iga Swiatek

Non potrebbe essere altrimenti, anche John McEnroe si inchina al grande talento, e alla grande stagione, della numero uno del mondo Iga Swiatek.

Ne parla a Tennis 365, fresco del trionfo alla Laver, con un interessante parallelo con Serena Williams: «Entrambe hanno capito che hanno bisogno di crescere, cambiare e adattare il loro gioco per rimanere al top».

D’altronde per lei, al WTA 500 negli USA, è arrivato l’ottavo successo in stagione. Ovvero, in rigoroso ordine cronologico, Doha (1000), Indian Wells (1000), Miami (1000), Stoccarda (500), Roma (1000), Parigi (Slam), New York (Slam) e appunto San Diego (500).

Come lei solo altre quattro giocatrici in questo millennio. Martina Hingis nel 2000, Serena Williams nel 2002 e nel 2013, Kim Clijsters nel 2003 e nel 2015, Justin Henin nel 2003 e nel 2007. Parliamo dell'eccellenza assoluto del movimento.

Ma non finisce qui, sono molteplici i dati statistici da far impallidire le avversarie. Nove finali giocate con una sola sconfitta, record di 64 vittorie e 8 ko, per un’efficenza da fantascienza dell’89%. Quest’anno ha infatti perso con Ashleigh Barty a Adelaide, Danielle Collins a Melbourne, Jelena Ostapenko a Dubai, Alize Cornet a Wimbledon, Caroline Garcia a Warsaw, Beatriz Haddad Maia a Toronto, Madison Keys a Cincinnati, Barbora Krejcikova a Ostrava.

E McEnroe non pone limiti: «È in ottima forma e può vincere 8, 10 Major, chissà? Può vincere molti Grandi Slam». La Swiatek ha conquistato anche un Roland Garros nel 2020. Figlia di Tomasz Swiatek, canottiere alle Olimpiadi di Seul, Iga tra febbraio e giugno ha vinto una serie di 37 match, la dodicesima serie più lunga di sempre (Martina Navratilova precede con 74 Stefanie Graf con 66), la numero uno nel ventunesimo secolo.

Nello stesso periodo ha messo insieme sei tornei WTA, impresa che in questo millennio era riuscita solo a Justine Henin. La polacca è la numero 1 al mondo con più del doppio dei punti della rivale (Jabeur), ha vinto due Major nel 2022 e un totale di 8 titoli, quando le WTA Finals in Texas sono ancora da giocare. Un cammino da stella, che non può e non deve proprio per questo porsi dei limiti.

Iga Swiatek John Mcenroe
SHARE