Situazione mai vista all'Atp di Napoli, Villari: "Vogliamo salvare il torneo"

Partono le qualificazioni nella vicina Pozzuoli. Si spera di poter giocare nel capoluogo campano già da lunedì

by Luca Ferrante
SHARE
Situazione mai vista all'Atp di Napoli, Villari: "Vogliamo salvare il torneo"

Una situazione irrelare che gli organizzatori cercheranno di risolvere in tempi brevissimi per proseguire la tabella di marcia e far disputare comunque il prestigioso torneo nel capoluogo campano. L'Atp 250 di Napoli ha avuto più di un incidente di percorso ancora prima della sua partenza ufficiale: le condizioni del campo decisamente impraticabili non hanno permesso sabato 15 ottobre lo svolgimento del primo turno del tabellone di qualificazione, facendo slittare il programma delle gare a domenica in un'altra location.

Sarà infatti Pozzuoli a ospitare le fasi iniziali della competizione, che si spera possa tornare nella città napoletana già da lunedì (o martedì). Su quanto accaduto, è intervenuto recentemente il presidente del Tennis Club Napoli Riccardo Villari in un'intervista riportata da Repubblica: "Mi assumo tutte le responsabilità come padrone di casa, non intendo fare passi indietro" ha dichiarato.

Falsa partenza a Napoli, Villari spiega tutto

Nella nota ha spiegato: "Ci siamo affidati a un'azienda leader, la migliore del settore come Mapei. La fornitura e il montaggio dei campi sono stati affidati a tutto tondo, loro stessi si sono stupiti della reazione del materiale.

Difficile da dire cosa sia successo, c'è stato un problema legato al materiale utilizzato, una superficie che si è rivelata imperfetta. Sono motivi tecnici imprevedibili, non dipesi dall'organizzazione e causati dalla composizione dei campi" ha sottolineato per ricostruire la vicenda.

I primi allarmi sono stati evidenziati durante gli allenamenti: "Abbiamo poi lavorato tutta la notte per correre ai ripari, serviva la perfezione e la perfezione non c'era. Lo stop definitivo lo ha dato l'Atp, comunicandoci che i campi non erano perfetti per un torneo 250.

Capisco il disagio ma sono assolutamente fiducioso. Vogliamo risolvere questo caso, il torneo deve partire" ha rimarcato Villari. Poi ha concluso: "È arrivato il campo da Firenze, da applicare sul nostro, una spesa ulteriore per il circolo.

Se dovessimo risolvere nelle prossime ore, questa giornata diventerà soltanto un brutto ricordo. Per il momento sarà sostituito un solo campo, ma valutiamo se farne arrivare un secondo. Gli altri resteranno e saranno usati per gli allenamenti".

SHARE