Binaghi esalta i tennisti italiani: "Periodo straordinario. Lo dicono i risultati"

Il presidente della FIT ha parlato della crescita del movimento maschile italiano

by Antonio Frappola
SHARE
Binaghi esalta i tennisti italiani: "Periodo straordinario. Lo dicono i risultati"

È stato presentato quest’oggi il torneo ATP 250 di Napoli, in programma dal 17 al 23 ottobre. La testa di serie numero uno sarà Andrey Rublev, attuale numero nove del ranking ATP. Il tennista russo cercherà di fare il massimo per ottenere importanti punti e staccare il pass per il Torneo dei Maestri.

Saranno poi presenti al Tennis Club Napoli giocatori del calibro di Pablo Carreno Busta, Roberto Bautista Agut, Alejandro Davidovich Fokina e Holger Rune. Per quanto riguarda il tennis tricolore, invece, Lorenzo Musetti, Fabio Fognini e Lorenzo Sonego si sono iscritti all’evento napoletano e faranno sognare tutti i tifosi azzurri.

Non è da escludere la presenza di Jannik Sinner. L’altoatesino ha deciso di saltare il torneo di Firenze a causa dell’infortunio alla caviglia e potrebbe ricevere una wild card per partecipare alla Tennis Napoli Cup by Banca di Credito Popolare.

Binaghi: "Il tennis italiano sta vivendo un periodo straordinario"

Il presidente della FIT Angelo Binaghi, in conferenza stampa e nelle parole raccolte da SuperTennis, si è soffermato proprio sulla continua crescita del tennis italiano.

“Il tennis italiano sta vivendo un periodo straordinario. Lo dicono i risultati, ma anche il grandissimo interesse degli appassionati verso il nostro sport. Non è un caso che l’ATP abbia concesso all’Italia l’opportunità di organizzare non uno ma ben due tornei ATP 250, a Firenze e a Napoli" , ha spiegato Binaghi.

"Sono due eventi che si aggiungono ad un cartellone di appuntamenti tennistici di altissimo prestigio con il girone della fase finale a gruppi della Davis Cup by Rakuten andato in scena lo scorso settembre a Bologna, le Intesa Sanpaolo Next Gen ATP Finals di Milano, le Nitto ATP Finals di Torino, e gli Internazionali BNL d’Italia che nel 2023, al raggiungimento del traguardo dell’ottantesima edizione, diventeranno ancora più grandi allungando la durata da ottoa dodici giorni.

Sono quindi particolarmente lieto che una città bellissima e ricca di fascino e tradizione come Napoli possa ospitare per la prima volta un torneo dell’ATP, offrendo lo spettacolo e le emozioni che il nostro sport sa dare, con il valore aggiunto di un palcoscenico unico al mondo come l’Arena del Tennis alla Rotonda Diaz e sui campi del Tennis Club Napoli, uno dei circoli più antichi e belli d’Italia" . Photo Credit: Getty Images

SHARE