Tiafoe come Allegri: "Non si può giocare sempre bene, conta solo vincere"

Il tennista americano Tiafoe ha parlato così nel post partita

by Mario Tramo
SHARE
Tiafoe come Allegri: "Non si può giocare sempre bene, conta solo vincere"

Il tennista americano Frances Tiafoe è uno degli atleti più in forma del circuito Atp. Da sempre si discuteva riguardo le sue potenzialità ma recentemente Frances sembra finalmente esploso. Il tennista a stelle e strisce ha raggiunto la semifinale degli Us Open ed è stato fermato dopo una grande battaglia dall'attuale numero uno e vincitore poi a New York Carlos Alcaraz.

Successivamente Tiafoe è stato tra i protagonisti della vittoria del Team World nella Laver Cup, creando grattacapi ad ogni avversario sia in singolare che in doppio. Questa settimana Tiafoe ha raggiunto la finale del torneo Atp 500 di Tokyo dove affronterà in un derby tutto americano il connazionale, anch'egli autore di un'ottima stagione, Taylor Fritz.

Quel Fritz che in queste ore ha superato in classifica Atp Hurkacz ed è diventato numero 10 al mondo. Al termine del match vinto dopo una battaglia contro Kwon (in tre set) Tiafoe ha rilasciato interessanti dichiarazioni in conferenza stampa, è apparso solido e le sue parole sono sembrate anche inusuali.

Le parole di Tiafoe in conferenza

In conferenza il tennista americano ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Oggi è stata una partita strana, ma alla fine sono felice di passare il turno. Non puoi essere sempre bello ed essere il migliore nel match ma quel che conta è la vittoria".

Un pensiero criptico e che per certi versi ricorda il pensiero del tecnico della Juventus Massimiliano Allegri, che, più volte ha sottolineato l'importanza del risultato a discapito del bel gioco. Nel secondo set Tiafoe è letteralmente crollato e Frances ha sottolineato i motivi: "Ho iniziato male il secondo parziale ma c'è da dire che Kwon stava giocando molto bene.

Certo, verso la fine io ho mollato un po' il set ma lui ha giocato in maniera ottima". Tiafoe ha poi vinto il terzo set conquistando così il pass per la sua seconda finale della stagione e vuole proseguire a questo livello.

In caso di vittoria Tiafoe diventerebbe numero 15 delle classifiche mondiali, scavalcando così anche il nostro azzurro Matteo Berrettini. Photo Credit: Atp Tour

SHARE