"Non voglio scusarmi": Moutet è una furia dopo la lite ad Orleans



by   |  LETTURE 8044

"Non voglio scusarmi": Moutet è una furia dopo la lite ad Orleans

Nel corso degli ultimi anni il mondo del tennis ha più volte visto scontri verbali finiti sui social o anche situazioni scomode in campo. Raramente però i due tennisti sono arrivati allo scontro fisico, alterati durante o al termine del match.

Tutto è avvenuto durante il match valido per gli Ottavi di finale del Challenger di Orleans, in Francia. La testa di serie numero uno Corentin Moutet è caduto in tre set contro il giovane tennista bulgaro, classe 2001, Adrian Andreev.

Moutet ha dominato il primo set ma è caduto negli altri due parziali, in un match che è sfociato poi in rissa al termine del match. Non è la prima volta che Moutet viene coinvolto in situazioni del genere, ma è la prima volta che addirittura si arriva allo scontro fisico.

Il giudice di sedia è stato costretto ad intervenire per separare i due tennisti.

Lo sfogo social di Moutet

Moutet non ha affatto gradito il comportamento dell'avversario, attuale numero 247 delle classifiche mondiali, e poco dopo il termine del match si è sfogato sui social, rincarando addirittura la dose e minacciando l'avversario.

Tutto è nato con Andreev che ha dato una forte spallata a Moutet e questi ha reagito rispondendo e spintonando duramente. Una lite che non è passata affatto inosservata e Moutet che ha pubblicato un post su Instagram.

Ecco le sue parole: "Non voglio assolutamente scusarmi per quello che ho fatto. Quando un giocatore si permette di mandarmi a fan**lo per due volte guardandomi negli occhi non posso far altro che fargli capire che queste cose non vanno bene.

Mi ha minacciato e mi ha chiesto di aspettarlo all'uscita dal campo. Ovviamente io mi sono presentato mentre lui aspettava dall'altra parte nascosto dietro sei addetti della sicurezza. Ho sentito le tue minacce, quindi quando uscirai dalla tua stanza sarei molto felice se potessi riportarmele di nuovo.

Ti aspetto con impazienza, possiamo parlare con calma" Parole tutt'altro che simili a delle scuse ed una vicenda quindi non ancora terminata del tutto. Photo Credit: Official Instagram Moutet