Prima Laver Cup per il Team World. Le parole dei protagonisti, da Tiafoe a McEnroe

Il Team World ha ribaltato completamente le gerarchie dopo il 4-8 del day-2 e ha trionfato in Laver Cup per la prima volta nella sua storia. Le parole dei protagonisti

by Perri Giorgio
SHARE
Prima Laver Cup per il Team World. Le parole dei protagonisti, da Tiafoe a McEnroe

Il Team World ha sfatato un tabù lungo cinque anni. Nella quasi surreale edizione dedicata interamente a Roger Federer, la squadra capitanata da John McEnroe è riuscita a ribaltare completamente le gerarchie dopo il tremendo 8-4 del day-3 e a evitare addirittura il deciding-match che avrebbe messo di fronte Ruud e Fritz.

urante la cerimonia di premiazione, hanno avuto ovviamente modo di parlare tutti i protagonisti. A partire da Frances Tiafoe, che dopo la brutale sconfitta contro Novak Djokovic è riuscito a cancellare quattro match point a Stefanos Tsitsipas e a regalare i tre punti del definitivo 13-10.

"L'ho ripetuto tutta la settimana: sapevo che questo sarebbe stato il nostro anno. Quando sono in campo mi sento come un bambino, mi diverto. Non riesco a spiegare cosa sia stato condividere il campo con Federer venerdì, mancherà a tutti.

Prima di qualsiasi cosa è un essere umano splendido. Tanto di cappello a lui per tutto quello che ha fatto nel corso della sua carriera" ha detto lo statunitense dopo la vittoria decisiva, dedicando ovviamente un pensiero al principale protagonista della settimana..

Si è tolto un grosso peso anche John McEnroe, sconfitto nelle precedenti quattro edizioni. "Una sensazione incredibile. Ci siamo stati vicini alcune volte, altre volte ci hanno massacrato, i fan hanno reso le cose più facili.

Non avrei potuto immaginare un weekend migliore per i giocatori. C'era Rod Laver, il mio giocatore preferito, Roger Federer qui con noi per la sua ultima partita. Voglio bene a tutti" ha detto con il solito entusiasmo. "Non avevamo bisogno di incoraggiamenti dopo il 4-8.

Sapevamo che avremmo continuato a lottare. Come ha detto mio fratello Patrick, nessuno batte il Team World cinque anni di fila. Jack e Felix sono stati eccezionali. Sapevamo anche di potercela fare. Novak ieri era stato eccezionale, il nostro obiettivo era vincerne due delle prime tre e siamo riusciti ad avere un bonus.

Frances è stato incredibile, sotto pressione rende meglio. Sto adorando ogni singolo momento e non mi capita spessissimo. Qui c'è il mio amico Bjorn, gli voglio tanto bene e questa competizione ci dà l'opportunità di vederci"

Laver Cup
SHARE