"Voglio vincere": Emma Raducanu torna alla carica dopo gli Us Open



by   |  LETTURE 2631

"Voglio vincere": Emma Raducanu torna alla carica dopo gli Us Open

Emma Raducanu vuole tornare a essere protagonista nel circuito Wta dopo il crollo in classifica subito agli Us Open. La britannica non è stata in grado di difendere il titolo conquistato nell'edizione 2021 e ha dovuto perdere oltre 60 posizioni nella graduatoria mondiale, scendendo fino alla 77esima piazza.

La 19enne sta però continuando il suo percorso di crescita e non vede l'ora di lasciare nuovamente il segno in un torneo con la vittoria del titolo. Dopo lo Slam newyorkese, la ragazza nativa di Toronto ha preso parte a una competizione in Slovenia, uscendo di scena agli ottavi di finale per causa della tedesca Anna-Lena Friedsam.

Il prossimo appuntamento in campo per la classe 2002 è proprio in Corea in un Wta 125: nel tabellone principale sarà al via come testa di serie numero 6 e affronterà nel primo turno la giapponese Moyuka Uchijima.

Rivelate altre curiosità personali

Raducanu ha confessato recentemente di essere tifosa del Tottenham di mister Antonio Conte e di seguire attentamente il calciatore Son Heung-min, sicuramente una delle stelle più importanti del club londinese.

In un'intervista l'inglese ha dichiarato: "Ovviamente mi piacerebbe vincere un titolo e ad essere sincera penso che non importa a quale livello. Più partite posso giocare, meglio è. So che questo mi avvantaggia" ha commentato.

Poi ha proseguito e concluso: "So che avrei dovuto affrontare un anno di sviluppo a un certo punto e nella scorsa stagione l'ho completamente saltato. So che devo fare le cose difficili, è ciò che mi impongo dopo aver vinto gli US Open" .

L'exploit di Emma a Flushing Meadows ha sorpreso davvero tutti nella scorsa annata: la vittoria di uno Slam da teenagers ha veramente cambiato la vita di Raducanu, che ha avuto dei vantaggi non indifferenti a livello di immagine ma anche dei problemi dal punto di vista dell'attenzione.

Alcuni si attendevano una continuità nei successi da parte della britannica, che non ha invece soddisfatto le altissime aspettative.