Camila Giorgi e la sconfitta contro Madison Keys: "Non sono arrabbiata"



by   |  LETTURE 8788

Camila Giorgi e la sconfitta contro Madison Keys: "Non sono arrabbiata"

Dopo aver sconfitto in tre set Anna Bondar al primo turno, Camila Giorgi non è riuscita a superare l’esame Madison Keys e ha lasciato l'US Open anzitempo. La giocatrice italiana ha provato a rialzare la testa nella parte finale del match, ma è stata l’americana ad aggiudicarsi il super tie-break finale.

Nell’ultimo e decisivo set, la Giorgi si è ritrovata in vantaggio 5-2 e ha servito per portare a casa il match nel nono game. Game in cui ha salvato solo la prima delle due palle break concesse alla sua avversaria.

Le parole di Camila Giorgi dopo la sconfitta al secondo turno

“È stata una partita molto equilibrata. Non ho commesso gravi errori o scelte sbagliate; cosa magari successa in passato avendo un gioco aggressivo.

Non posso rimproverarmi nulla, non sono nemmeno arrabbiata. Non ero concentrata all’inizio del super tie-break" , ha spiegato la giocatrice azzurra ai microfoni di Eurosport. "Ho sbagliato un po’ tatticamente: volevo cambiare subito ritmo.

È stato un anno molto particolare, diverso dagli altri. Ho giocato pochissime partite e tornei. Ne ho approfittato per fare delle cose al di fuori del tennis e sono felice di aver fatto questa scelta. Non ho mai avuto continuità, ho sempre subito infortuni nel corso della mia carriera.

Prima di giocare il Roland Garros, ho subito uno strappo al polpaccio di tre centimetri. Sono riuscita a recuperare e ho raggiunto gli ottavi a Parigi. Sono felice di giocare a questi livelli contro avversarie forti. Ho sempre amato il tennis.

Ogni tanto, però, lo vuoi meno bene. È il mio lavoro ma anche la mia passione. È la passione che mi fa scendere in campo” , ha concluso la Giorgi. L'americana, da parte sua, ha dichiarato: "Nel super tiebreak mi sono sentita davvero a mio agio, penso il momento dove stavo meglio nel corso del match.

A quel punto della gara ho sentito come uno slancio e come se le cose stessero andando tutte dalla mia parte. Ho avuto subito un vantaggio e ho avuto la possibilità anche di rifiatare, sono molto felice di aver vinto.

Lei era partita molto concentrata e non è un'avversaria semplice, sei consapevole che Camila può tirare colpi meravigliosi in qualsiasi momento" . Photo Credit: Getty Images