Tiafoe lancia un messaggio ai Big 3: "Il tennis ha bisogno di facce nuove"



by   |  LETTURE 3260

Tiafoe lancia un messaggio ai Big 3: "Il tennis ha bisogno di facce nuove"

Frances Tiafoe si è aggiudicato il derby a stelle e strisce con Marcos Giron e ha guadagnato l’accesso al secondo turno degli US Open. L’attuale numero 26 del mondo è stato sorteggiato nella parte bassa del tabellone e potrebbe essere l’avversario di Rafael Nadal agli ottavi di finale.

Dovrà però essere bravo a battere la concorrenza di Diego Schwartzman, che ha beneficiato del ritiro di Jack Sock dopo aver perso i primi due set. Considerando l’assenza di Novak Djokovic e il cospicuo numero di giocatori sempre più vicini alla prima posizione del ranking ATP, Stefanos Tsitsipas ha parlato della pressione provata prima dell’inizio degli US Open.

“Ero molto motivato e carico prima dello US Open perché sapevo di poter usare questo torneo per avvicinarmi al numero 1 in classifica. Sarebbe davvero strano e inconsueto se non mi fosse passato per la testa. mie chance sono un po’ più piccole.

Ora il margine non è così risicato come era prima, ma proverò ad aggiungere punti alla mia classifica” .

Tiafoe: "Il tennis ha bisogno di facce nuove"

Tiafoe ha commentato le ultime dichiarazioni del tennista greco soffermandosi sul cambio generazionale e la Next Gen.

“Penso di aver giocato un buon match, ho servito molto bene. Nel terzo set ho perso un po’ di concentrazione, ma non disputato una partita al meglio dei cinque set da tempo. La chiave è stata il servizio, perché mi ha tirato fuori dai guai diverse volte.

Slam più aperti? Non ci sono dubbi. Novak non può giocare qui, quindi sì. È vero. Basta guardare il ranking di questi tennisti. Stefanos aveva una grande opportunità. Penso si stia verificando un cambio di guardia, bisognerà trovare il giocatore più continuo e regolare.

Tutti hanno un ottimo livello. È una cosa positiva, il tennis ha bisogno di nuove facce. È interessante. Lo avete chiesto a me, ma non mi trovo ancora in quala posizione. Lascio gestire la pressione a questi ragazzi.

Sto giocando un grande tennis. È stata un’ottima estate: ho avuto diversi match point contro Nick Kyrgios, che sta esprimendo il miglior tennis in carriera. Ho battuto Matteo Berrettini a Cincinnati. Ho molta fiducia in questo momento grazie alle prestazioni trovate dopo Wimbledon” . Photo Credit: usta.com