"Non mi era mai successo": Musetti raggiante dopo la vittoria agli US Open

Lorenzo Musetti è stato uno dei grandi protagonisti del primo turno dello US Open

by Alessandro Maggi
SHARE
"Non mi era mai successo": Musetti raggiante dopo la vittoria agli US Open

Lorenzo Musetti è stato uno dei grandi protagonisti del primo turno dello US Open. Per la prima volta “testa di serie”, il classe 2002 di Carrara ha vinto in cinque set su Goffin in quattro ore e trentasei minuti: «Non avevo mai giocato così tanto» le sue parole a Eurosport.

Lorenzo Musetti: «Con questo servizio mi trovo meglio»

Ai microfoni di Eurosport Lorenzo Musetti ha commentato così il successo per 6-3, 5-7, 4-6, 6-3, 6-7 su Goffin: «Le sensazioni erano positive però le condizioni atmosferiche non erano semplici.

All’inizio c'era vento, ma è diventato presto instabile, era difficile trovare riferimenti». In campo, una vera battaglia: «Lui ha giocato molto bene, abbiamo fatto i chilometri per guadagnarci questa partita.

Alla fine l’ho spuntata io, però è stata bagarre sino alla fine». Più di quattro ore e mezza in campo. Mai successo prima nella carriera di Musetti: «Non mi era mai successo di giocare così tanto.

Fisicamente stavo però meglio di lui e questo mi ha permesso di avere quella spinta in più nell’ultima parte del quinto set». Il giocatore si è poi soffermato su alcuni aspetti tecnici, come il cambio nel servizio: «Il cambio di movimento era stato avviato a Wimbledon e poi affinato nei tornei successivi.

Mi ha aiutato molto. E’ un colpo che come efficacia è cambiato. Devo ancora adattarmi ai punti di riferimento e cercare di essere ancora più aggressivo sulla prima palla». L'analisi è completa: «Prima univo i piedi, però questa cosa mi rendeva instabile sul lancio, ora mi sento molto più pulito a livello biomeccanico.

Prima inarcavo molto, ora sono molto più equilibrato e sfrutto maggiormente la spinta verso l’alto. Mi trovo meglio, e sono anche migliorato in risposta». Prossimo confronto, domani, con l’olandese Gijs Brouwer: «Il prossimo avversario non lo conosco, ma se ha battuto Mannarino e passato tre turni preliminari significa molto.

Lo studieremo, e cercherò di entrare in campo “alla pari”, non come favorito. E’ solo un altro match che già da questa sera analizzeremo». Chiusura estetica per Lorenzo: «I capelli sono tornati lunghi perchè sostanzialmente mi piacciono così.

Lorenzo lo vedo con un taglio lungo, poi li sistemerò, ma il mio stile è così. Non mi rivedrete a breve con il capello corto. Tagliargli in caso di vittoria dell’US Open? Sì, allora firmerei subito».

Us Open Lorenzo Musetti
SHARE