Erede di Serena Williams? L'enfant prodige Coco Gauff risponde schiettamente



by   |  LETTURE 3664

Erede di Serena Williams? L'enfant prodige Coco Gauff risponde schiettamente

Con l’annuncio del ritiro del suo idolo di una vita Serena Williams ─ di cui gli US Open saranno l’ultimo torneo della carriera ─ le luci dei riflettori si sono fiondate tutte su un nome in particolare, quello di Coco Gauff.

La giovanissima stella statunitense viene individuata come la degna erede delle sorelle Williams, è lei la candidata a dare lustro al tennis americano (femminile ma anche in generale) già nel prossimo futuro.

Dopo aver raggiunto la finale al Roland Garros quest’anno, Coco Gauff si fa avanti per recitare un ruolo da protagonista anche a Flushing Meadows. Gauff che, al termine della sua vittoria nel primo turno contro la francese Jeanjean, ha ammesso di sentire la pressione su di sé: “So che la gente vuole vedermi superare l'ultimo ostacolo e vincere il Grande Slam.

La partenza di Serena mi fa sentire più sotto pressione per la sua successione e questo mi rende nervosa. Credo sia essenziale riconoscere il problema per poterlo risolvere. Quest'anno ho imparato molto da alcune sconfitte, come quella subita contro Halep a Madrid.

Credo che queste esperienze mi aiutino ad affrontare mentalmente tutte le possibili situazioni in una partita e tutto ciò che resta è continuare a lavorare” .

Gauff: “Serena il motivo per cui gioco a tennis”

L’enfant prodige Coco Gauff ha sempre visto e vede in Serena Williams un modello di giocatrice a cui ispirarsi appieno.

In più di una occasione, la 18enne di Delray Beach ha manifestato tutta la sua ammirazione per la super campionessa, la quale tutt’oggi detiene il record di trofei Slam vinti che nessuno ancora ha eguagliato, donne o uomini che siano.

L’ultima è stata circa una ventina di giorni fa, quando Coco Gauff ha riconosciuto in Serena Williams il motivo per il quale ha deciso di intraprendere la carriera da tennista professionista: “L'eredità che ha lasciato al tennis non credo possa essere una cosa replicabile da altri”, aveva dichiarato Gauff.

“Inoltre, fuori dal campo è sempre stata una fonte di ispirazione per tutte noi, anche di diverse generazioni. Serena è il motivo per cui gioco a tennis. Vedevo questo sport come prevalentemente giocato da bianchi, quindi lei mi ha aiutato molto a capire anche come una donna nera potesse arrivare al vertice.

Ho visto qualcuno in grado di dominare questo gioco e ho pensato di poterlo fare anche io” . Photo Credit: Getty Images 👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI