"Fa tutto schifo": Taylor Fritz distrutto dopo la sconfitta agli US Open



by   |  LETTURE 11888

"Fa tutto schifo": Taylor Fritz distrutto dopo la sconfitta agli US Open

La prima giornata degli Us Open ha messo in scena diverse clamorose sorprese. Quella più grande riguarda senza dubbio la testa di serie numero 4 del torneo, il greco Stefanos Tsitsipas, ma ve ne sono state altre di uguale importanza.

Tra le donne è uscita Simona Halep, una delle favorite alla vittoria finale mentre ha destato molta sorpresa l'eliminazione del tennista americano Taylor Fritz, considerato tra gli atleti più in forma del momento e addirittura candidato alla vittoria finale.

Non era il favorito ma secondo alcuni Fritz, davanti al pubblico di casa, poteva rappresentare una vera sorpresa e magari diventare quell'outsider per qualcosa in più, nelle fase finali del torneo. Invece Fritz ha ceduto a Brandon Holt, numero 303 al mondo e 24enne per la prima volta presente nelle fasi finali di un torneo del Grande Slam.

Al termine del match il tennista americano è apparso distrutto in conferenza, consapevole di aver gettato alle ortiche una situazione davvero molto interessante per il futuro del torneo.

Le parole di Fritz in conferenza stampa

Rabbia, rammarico e tanta delusione con Fritz che ha parlato così: "Mi sento davvero in maniera orribile, fa tutto schifo.

Nulla da dire al mio avversario, lui ha giocato molto bene. Sinceramente avevo grandi speranze, mi sento un'idiota perché pensavo di poter vincere questi Us Open e non posso debuttare e perdere facendo un match del genere.

Il mio livello non era adeguato, devo dire che già in passato mi è capitato di giocare così ma in un modo o nell'altro riuscivo a salvarmi, devo fare i complimenti al mio avversario, lui ha giocato davvero bene.

Io e Brandon ci conosciamo da tanto tempo e credo che questo ha complicato le cose, tutto era più difficile" La sconfitta di Fritz apre un piccolo buco nel tabellone e possono approfittarne tennisti come Casper Ruud (testa di serie numero 5, ma non sulla sua superficie migliore) e anche il nostro Matteo Berrettini, a caccia di un ottimo risultato dopo prestazioni recentemente spesso sotto i suoi standard. Photo Credit: Official Instagram Taylor Fritz