Le parole di Aliassime dopo la super rimonta contro Sinner

Aliassime recupera un set e un break di svantaggio contro Sinner e alla fine la spunta al terzo. Tutta la soddisfazione alla fine del match

by Perri Giorgio
SHARE
Le parole di Aliassime dopo la super rimonta contro Sinner

Ha recuperato un set e un break di svantaggio, ha cancellato due match point ai piedi del tie break e alla soglia delle due ore e trenta di gioco ha piegato la resistenza di Jannik Sinner. "Stava giocando in maniera straordinaria.

Non sono partito troppo bene e ho commesso un sacco di errori nei primi due set. Sentivo di non avere il timing sulla palla e neanche le giuste sensazioni quando colpivo. Per un set e mezzo è semplicemente stato più bravo di me" ha spiegato Felix Auger Aliassime con grande umiltà il canadese dopo la partita.

"Nel game del break nel secondo set non avrei assolutamente potuto fare di meglio a dire il vero. Alla fine sono rimasto in campo e ho semplicemente cercato di trovare una soluzione e di lottare con tutto quello che avevo a disposizione in quel momento.

Posso dire che recuperare quello svantaggio e vincere il tie break è stato fondamentale per me" ha poi aggiunto evidenziando tutti i pregi di Sinner. "Non ho avuto una resa straordinaria con la prima di servizio, quindi questo mi ha costretto anche a prendere decisioni più veloci contro un giocatore che di solito tempo non te ne dà mai"

La Race e i quarti: ecco il programma di Felix Auger Aliassime

Una vittoria fondamentale in ottica Race per il tennista canadese, che grazie al piazzamento ai quarti di finale scavalca anche Alexander Zverev e raggiunge quota 2815 alle spalle di Daniil Medvedev.

Un passo falso compromettente in maniera parallela per il talento azzurro, che avrebbe potuto sfruttare il confronto diretto e soprattutto il buco aperto nel tabellone da Borna Coric. Sinner rimane distante appena 5 punti da Matteo Berrettini, quattordicesimo con 1865 punti.

Dopo Nadal, comunque il croato si sbarazza di Roberto Bautista Agut e ritorna a piazzarsi tra i primi otto in un '1000' a distanza da tre anni, nello specifico da Monte-Carlo contro Fabio Fognini. Perfettamente pari il saldo negli head-to-head tra i due, che si sono affronati nel 2019 a cavallo tra Miami e Roma. A vincere sul cemento era stato il croato. Photo Credit: Getty Images

SHARE