"Non me ne frega niente": Nick Kyrgios esplode nuovamente in conferenza



by   |  LETTURE 10870

"Non me ne frega niente": Nick Kyrgios esplode nuovamente in conferenza

Dopo la vittoria al torneo di Washington ed un torneo più che dignitoso a Montreal, il tennista australiano Nick Kyrgios si è fermato ai Quarti di finale del Masters 1000 di Cincinnati. Si era arrivati ad un punto in cui Nick era il grande favorito, soprattutto dopo la vittoria contro il numero uno al mondo Daniil Medvedev.

Kyrgios, dopo esser stato sconfitto anche nella stagione sull'erba, ha perso nuovamente contro il polacco Hubert Hurkacz, vincitore in tre set con il risultato di 7-6(4);6-7(6);6-1. In conferenza stampa Kyrgios ha chiarito i motivi della sconfitta ed ha inoltre parlato nuovamente del suo rapporto complicato con il mondo dei media: "Sinceramente non me ne frega niente dei media, sono qui perché devo essere qui e non voglio esser multato, solo per questo"

Nick ha spiegato che se fosse possibile rinuncerebbe volentieri a queste conferenze: "Ormai è una cosa di routine e non mi piace molto, ma preferirei non essere qui in questo momento"

Kyrgios ed il ruolo di testa di serie agli US Open

Nick Kyrgios ha parlato poi della possibilità di partire come testa di serie ai prossimi US Open e ha ribadito: "La cosa che mi interessa davvero è il fatto di non dover beccare al primo turno tennisti come il numero uno al mondo Daniil Medvedev, per questo è importante tutto ciò"

In conferenza stampa Kyrgios ha parlato del match contro Hurkacz, elogiando per certe cose l'avversario. Ecco le sue parole: "Hubert ha un servizio spettacolare, uno dei migliori al mondo e questo colpo lo ha aiutato tantissimo.

Sapevo di non avere molta benzina nel serbatoio oggi. Il mio corpo è stato sottoposto a uno sforzo continuo e penso sia normale essere a corto di energie" , ha spiegato Kyrgios in conferenza stampa. "Questa settimana ho avuto dei problemi: sia agli addominali che alle ginocchia", ha poi concluso. Photo Credit: Citi Open Official