Felix Auger-Aliassime sulla partita persa contro Casper Ruud: "È frustrante"



by   |  LETTURE 2388

Felix Auger-Aliassime sulla partita persa contro Casper Ruud: "È frustrante"

Il supporto del pubblico di casa, la possibilità di vincere il primo Masters 1000 in carriera, l’occasione di compiere un significativo passo in avanti dal punto di vista caratteriale. I presupposti per assistere alla consacrazione di Felix Auger-Aliassime a Montreal non avevano nemmeno bisogno di essere elencati.

Eppure, sotto gli occhi di un incredulo Casper Ruud, il canadese si è sciolto ancora una volta come neve al sole nonostante le rigide temperature presenti nella più popolosa città della provincia del Québec.

Auger-Aliassime ha perso la partita e l’orientamento dopo pochi minuti. A Ruud è bastato esibire la sua solita regolarità e sfruttare i 21 errori gratuiti e i 4 doppi falli colpiti dal suo avversario nel corso dell’incontro.

Tutta la delusione di Felix Auger-Aliassime

“È frustrante non essere stato in grado di giocare al mio livello, non mi aspettavo una partita del genere. Devo analizzare bene quello che è successo, perché ancora non me ne capacito.

Non riesco a spiegare cosa sia successo. Provo ad apprendere dopo ogni partita e dovrò capire cosa estrapolare da questo match” , ha commentato il canadese a fine partita. Ruud, da parte sua, non ha potuto fare altro che esprimere tutta la sua gioia per aver guadagnato l’accesso alle semifinali di un evento Masters 1000 per la sesta volta in carriera.

“È stato uno di quei giorni in cui tutte le cose girano a favore di un unico giocatore; fortunatamente sono stato io quel giocatore. Contro un tennista come Felix, devi sperare che le cose vadano nella tua direzione.

Non mi aspettavo una partita del genere. All’inizio non è stato facile. Ho perso il servizio, ma sono stato in grado di ribaltare subito il match. Ho vinto i punti che avevo bisogno di vincere, eseguito bene i miei colpi e costretto Felix a colpire tante palle.

Questa era il piano partita e ha funzionato piuttosto bene. Sono sicuro che Felix sia in grado di giocare meglio di oggi, perché l’ho visto molte volte. È un vero peccato per lui, giocava in casa. Potrebbe essere stato un fattore, perché sei nervoso in queste circostanze.

Non parlerò al suo posto. È stato un grande momento. Lo stadio era pieno e fortunatamente sono stato in grado di vincere la partita. Ho giocato il mio ultimo torneo sul cemento a Miami, dove ho raggiunto la finale.

Voglio arrivare in fondo. Non pensavo di avere molte possibilità, ma ho giocato bene dal primo punto della mia prima partita qui” . Photo Credit: via Instagram Omnium Banque Nationale