Le parole di Jasmine Paolini e Lucia Bronzetti prima del derby italiano a Palermo

Le due azzurre pronte a darsi battaglia per conquistare la finale del torneo

by Luca Ferrante
SHARE
Le parole di Jasmine Paolini e Lucia Bronzetti prima del derby italiano a Palermo

A Palermo la carica del pubblico azzurro ha contribuito a due importantissime vittorie per il tennis femminile italiano. Jasmine Paolini e Lucia Bronzetti hanno superato rispettivamente i loro ostacoli ai quarti di finale del torneo e dovranno ora affrontarsi l'una contro l'altra per stabilire chi sarà a giocare la finale del Wta 250, con la possibilità di lottare per il titolo.

Entrambe sono state determinatissime durante i loro match e, nonostante le diverse difficoltà riscontrate, hanno dato tutto e sono riuscite a staccare il pass per la semifinale, regalando grandi gioie ai numerosi fan accorsi sugli spalti per assistere alla competizione.

Una giornata lunghissima in Sicilia, visto che l'ultimo incontro si è concluso dopo le 2:30 del mattino. Gara pazza per Paolini: sotto 5-1 nel primo set, la ragazza azzurra ha recuperato lo svantaggio e portato al tie-break Nuria Parrizas-Diaz, arrendendosi però 7-5.

Nel secondo la toscana ha messo la testa avanti nel punteggio per 5-2 ma ha chiuso a fatica il parziale sul 7-5. Nel terzo, galvanizzata dalla rimonta, la 26enne ha accelerato notevolmente dopo il 2-2 e si è aggiudicata la grande lotta (6-2).

La nativa di Castelnuovo di Garfagnana ha raccontato tutte le emozioni al termine del match ai microfono di SuperTennis: "Mamma mia, è stata durissima ma sono davvero felice. Non mi sentivo al 100% ma è andata comunque bene" ha commentato, sottolineando: "Davvero ho annullato due match point? Non me lo ricordavo.

È stata una partita da alti e bassi, devo ringraziare il pubblico per avermi sostenuto" ha concluso.

Derby con Bronzetti

Un successo pesante anche per Bronzetti, abile a regolare una tennista esperta come Caroline Garcia, che non aveva mai affrontato prima in carriera.

Nonostante il primo set perso per 6-3, l'italiana è rimasta lucida e non si è data per vinta, ha reagito e ribaltato il risultato (7-5, 6-3) con un grande gioco e una capacità di saper giocare al meglio i punti cruciali (specialmente le palle break, sia in difesa che per strappare il servizio alla rivale).

"È tardi e adesso cercherò di recuperare al meglio. Garcia è molto forte e ti mette tanta pressione. Sono stata brava a farle giocare tutti i punti. Il derby in semifinale? Sono contenta che almeno ci sarà una giocatrice italiana in finale" ha dichiarato a fine gara.

Jasmine Paolini Lucia Bronzetti
SHARE