Naomi Osaka diventa modello d’ispirazione per una campionessa olimpica

La tennista giapponese impatta positivamente sulla due volte medaglia d’oro nello snowboard

by Giuseppe Migliaccio
SHARE
Naomi Osaka diventa modello d’ispirazione per una campionessa olimpica

In svariate occasioni, Naomi Osaka ha dichiarato apertamente di aver vissuto momenti particolarmente difficili a livello psicologico. La giovane tennista giapponese si è dunque aggiunta alla lista dei personaggi celebri che hanno deciso di fare grande luce sul tema della salute mentale, che sta diventando di sempre maggiore attualità.

Il suo esporsi così apertamente ha fatto sì che diventasse modello d’ispirazione per tante persone, tra cui la due volte medaglia d’oro olimpica nello snowboard Chloe Kim, intervenuta ai microfoni di un giornalista in occasione della MLB All-Star Celebrity Softball Game 2022: “Penso che parlare di salute mentale sia davvero importante perché molte persone ne soffrono e dobbiamo fare in modo che le persone si sentano a proprio agio nel parlare dei loro problemi e nel cercare aiuto perché, voglio dire, io avevo bisogno di aiuto.

Ho tratto ispirazione da Simone Biles e Naomi Osaka sapendo che si trattava di qualcosa con cui avevo lottato, ma vedere altri atleti di alto livello che si dichiaravano e parlavano dei loro problemi, è stato di grande ispirazione per me e ho sentito il grande impatto che ho avuto.

Quindi, era importante anche per me parlarne” .

Osaka: “Forza interiore è la chiave per un atleta”

Recentemente, Naomi Osaka ha rilasciato delle dichiarazioni a Sportskeeda e, tra le altre cose, è ritornata proprio sul tema della salute mentale, raccontando la sua esperienza.

“Penso che tutti noi atleti dobbiamo relazionarci non solo alla pressione del mondo esterno per raggiungere determinati risultati ma soprattutto alla pressione che mettiamo su noi stessi. Come atleta la forza interiore è la chiave ed ammettere che non sono stata sempre bene è un passo importante.

Ne ho parlato apertamente ed ho capito che non solo sola, ammettere che avevo bisogno di una pausa non vuol dire che ero debole. Ci vuole più forza per parlare rispetto allo stare zitti” , ha dichiarato. “Rispetto allo scorso anno va molto meglio, non sono al 100 % , ma riesco ad esprimere i miei sentimenti e tutte le mie sensazioni.

A volte è dura, ricordo che dopo il Roland Garros 2021 i giornalisti ed i fotografi mi seguivano anche nei supermercati. È stato strano ed opprimente” . Anche a causa delle difficoltà vissute a livello emotivo-psicologico, la ex numero 1 al mondo è calata molto nel rendimento, perdendo posizioni nella classifica mondiale: ad oggi, la giocatrice giapponese è la numero 38 del ranking Wta.

👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI

Naomi Osaka
SHARE