"Può vincere ancora tanto": Wilander commenta la vittoria della Rybakina a Wimbledon



by MARIO TRAMO

"Può vincere ancora tanto": Wilander commenta la vittoria della Rybakina a Wimbledon

Nella giornata di ieri si è concluso ufficialmente Wimbledon femminile. Il torneo ha visto la sorprendente vittoria di Elena Rybakina, vincitrice a sorpresa in rimonta contro la tunisina Ons Jabeur, testa di serie numero 3 del torneo.

Dopo aver perso 3-6 il primo set, la tennista kazaka (ma di origini russe) ha sfruttato il blackout dell'avversario e l'ha distrutta con un doppio 6-2. Al termine del match la vincitrice ha parlato così in conferenza stampa: “Non ci credo ancora a tutto cio.

Sono super orgogliosa di me stesso, anche del mio team e di tutti coloro che hanno lavorato con me. È stata dura, ma l'abbiamo fatta insieme”. La kazaka ha continuato: “Ero super nervosa. Ieri ho fatto un buon allenamento, ma nel pomeriggio ho iniziato a innervosirmi, anche oggi al mattino.

Mi sono detta che era una partita e che l'esperienza l'avevo già fatta.Nel peggiore dei casi, perdi la partita. Sfortunatamente, ho avuto molte partite come questa, quindi questo mi ha aiutato. Stavo cercando di convincermi che sarebbe successo di nuovo, che questa non sarebbe stata comunque la mia ultima finale.

Stavo cercando di rilassarmi”.

Le parole di Mats Wilander sulla Rybakina

L'ex tennista ed attuale commentatore di Eurosport Mats Wilander ha parlato così della vittoria della Rybakina rivelando il suo pensiero della tennista: "Abbiamo tutti visto una tennista davvero molto calma dentro.

Probabile Elena è una tennista selvaggia in termini di emozioni ma credo che così è riuscita a vincere Wimbledon. Vincere Wimbledon in questo modo è straordinario, la Rybakina era sotto di un set e sembrava ormai ko ma ha ribaltato la sfida ed ha vinto Wimbledon.

La tennista è apparsa sempre molto calma e se continuerà così vincerà tanti altri titoli del Grande Slam", ha chiuso Wilander. Un grande torneo per Elena Rybakina che, non crescerà in classifica, visto che questa edizione del torneo non prevede l'assegnazione di punti.

Wimbledon