La gioia di Angelique Kerber per il rientro di Serena Williams



by   |  LETTURE 2332

La gioia di Angelique Kerber per il rientro di Serena Williams

L'ex numero 1 del mondo Angelique Kerber si è detta felice di vedere Serena Williams competere a Wimbledon e ha aggiunto di essere ansiosa di vedere dove l'americana giocherà la prossima volta. Martedì la statunitense ha giocato la sua prima partita di singolare dopo 12 mesi.

Sfortunatamente per la Williams e per tutti i suoi fan, ha subito una sconfitta di stretta misura: Harmony Tan ha superato l'americana per 7-5, 1-6, 7-6 (7). “Tanto di cappello per il suo ritorno” , ha dichiarato la tennista tedesca.

“Questo dimostra che è una campionessa e che fa ancora di tutto per giocare sul Centrale. Non vedo l'ora di sapere dove e quando la rivedremo” , ha proseguito Angelique Kerber.

Serena Williams potrebbe giocare anche gli US Open

Era la tennista più attesa a Wimbledon e, come ha già dimostrato in passato, anche stavolta Serena Williams ha lottato fino alla fine.

Non giocava da tempo, addirittura era uscita dalla classifica Wta ma la campionessa americana è stata ad un passo dal successo, ha visto sfumare un match point ed è crollata nel tiebreak decisivo contro la francese Harmony Tan, numero 115 delle classifiche mondiali.

Serena è poi intervenuta in conferenza stampa, affermando che potrebbe tornare a giocare a Wimbledon ed ha dato appuntamento agli US Open 2022. Ecco alcune sue dichiarazioni: “È stata una sconfitta molto dura.

Ho avuto la chance di vincere il primo set, ma non ci sono riuscita. È stato un match particolare con una rivale importante. Una lotta costante e devo dire che mi sono sentita meglio rispetto allo scorso anno, sono stata in campo lottando fino alla fine e provando a dare tutto quel che potevo.

Non sono arrabbiata per una sconfitta e questa già è una vittoria per me, forse la più grande di tutte. Inoltre non ho rotto nessuna racchetta” . Serena Williams che, al termine della partita persa contro Tan, si è resa protagonista di un commovente saluto al pubblico accorso al Centrale, che le ha riservato un trattamento da vera regina.

L'americana era vistosamente emozionata ed ha alzato la mano al cielo per ringraziare i tifosi presenti e per tutto il supporto ricevuto. Prevedibile standing ovation per la 40enne prima di lasciare l'erba londinese.

Ora ci sarà tanto spazio per le riflessioni e decidere sul proprio futuro da giocatrice professionista, valutando anche le due uscite (l'altra nel doppio a Eastbourne). Di seguito il video diffuso dagli organizzatori della competizione.