Ex finalista Wimbledon rivela: "Mi hanno molestata sessualmente 30 volte"



by   |  LETTURE 2725

Ex finalista Wimbledon rivela: "Mi hanno molestata sessualmente 30 volte"

Andrea Jaeger era considerata come una delle più grandi promesse del tennis femminile. All'inizio degli anni Ottanta ha raggiunto a soli 15 anni i Quarti di finale a Wimbledon e negli anni subito successivi ha raggiunto la finale prima al Roland Garros e poi a Wimbledon (l'anno dopo) raggiungendo la seconda posizione come Best Ranking.

Un infortunio frenò però la sua ascesa e la Jaeger fu costretta al prematuro ritiro dalle competizioni. Attualmente Andrea Jaeger ha intrapreso un'altra strada ed è diventata una suora domenicana e realizza raccolte fondi negli Stati Uniti.

Nelle ultime ore la donna ha fatto rivelazioni scioccanti riguardo gli inizi della sua carriera.

Le parole di Andrea Jaeger al The Indipendent

La donna ha poi continuato rivelando: "Ho avuto almeno 30 incidenti con uno specifico membro dello staff della WTA, era molto presto nella mia carriera e ci furono diversi tentativi fisici.

Diciamo che quella dipendente aveva problemi a tenere le mani ferme" La Jaeger ha continuato: "Dopo i problemi quando ero più giovane diciamo che avevo ormai problemi a stare nelle stanze di allenamento da sola, in quei luoghi ha subito uno dei primi approcci nei miei confronti"

La donna ha continuato: "La persona in questione era una donna, ricordo un episodio del mio passato quando avevo 16 anni. Andammo ad una festa insieme e lei stava con un'amica in auto, mi accompagnarono alla porta e mi provò a baciare, io infastidita andai via e quasi vomitavo disgustata per ciò che era accaduto.

Sono stata costretta a nascondermi perché non volevo che nessuno mi vedesse. Denunciare? Ogni volta provavo a difendermi, ma mi minacciavano. Mi dissero che avrebbero revocato la borsa di studio a Stanford di mia sorella e mi tenevano bloccata"

Dopo queste forti dichiarazioni in tanti ora si aspettano una risposta con presa di posizione della WTA. Andrea Jaeger ha fatto due finali dello Slam, ma è stata sconfitta in entrambi i casi da Martina Navratilova. Tanti credevano che la sua carriera potesse prendere una strada diversa, ma l'infortunio ha poi bloccato tutto.