Negli Stati Uniti cancellato il diritto all'aborto, la forte reazione dei tennisti



by   |  LETTURE 1734

Negli Stati Uniti cancellato il diritto all'aborto, la forte reazione dei tennisti

Gli Stati Uniti d'America sono finiti al centro dell'attenzione del mondo intero per una decisione, ufficializzata nel pomeriggio di venerdì 24 giugno, che farà certamente discutere nei prossimi giorni, settimane, mesi (e probabilmente anni).

La Corte Suprema ha infatti abolito la storica sentenza 'Roe vs Wade', con cui nel 1973 lo stesso organo aveva legalizzato l'aborto in tutti gli Stati della nazione. Una presa di posizione che è stata portata avanti grazie ai 6 voti a favore del provvedimento contro i 3 contrari: "La Costituzione non conferisce il diritto all'aborto" è scritto nel documento.

Adesso saranno i singoli Stati a essere liberi di scegliere le proprie leggi in materia, potendosi accodare alla scelta presa dalla Corte o andare contro corrente. Texas e Missouri lo renderanno illegale, a difendere il diritto ci sarebbero California, Oregon, Washington e anche New York.

È ora il momento delle ampie riflessioni in una vicenda che riporta l'America quasi a un salto nel passato. "La Corte suprema Usa ha portato via un diritto costituzionale. Ribaltare la sentenza è stato un tragico errore, frutto di una ideologia estrema.

Sono a rischio la salute e la vite delle donne nel Paese. Le donne devono rimanere libere di viaggiare in sicurezza in un altro Stato per cercare le cure di cui hanno bisogno. Se vive in uno Stato che vieta l'aborto, la decisione della Corte Suprema non le impedisce di viaggiare in uno che lo consenta" ha spiegato e sottolineato il presidente Joe Biden in un suo discorso tenuto dopo aver appreso della notizia.

La reazione delle tenniste

Non sono assolutamente mancati il forte dispiacere e le reazioni da parte del mondo del tennis, precisamente delle giocatrici statunitensi. Su Twitter Sloane Stephens ha condiviso esattamente il pensiero di Michelle Obama: "Ho il cuore spezzato per gli americani che hanno perso il diritto fondamentale di assumere decisioni informate in merito al loro corpo.

Una decisione orribile con conseguenze devastanti" ha commentato. Durissime anche le parole di Coco Gauff: "Incredibilmente delusa dalla scelta presa. La cosa triste è che questa decisione non impedirà che avvengano gli aborti.

Aumenteranno sensibilmente quelli illegali e non sicuri. È un giorno molto triste per il nostro Paese e non posso credere che ancora una volta la storia si stia ripetendo" ha dichiarato sul suo account Twitter.