Mischa Zverev dà gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di Alexander Zverev



by   |  LETTURE 8412

Mischa Zverev dà gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni di Alexander Zverev

Ha deciso di operarsi Alexander Zverev dopo l’infortunio subito a Parigi. Nella semifinale del Roland Garros contro il futuro vincitore, Rafael Nadal, il tedesco ha subito un doloroso infortunio alla caviglia: dolore e lacrime hanno accompagnato l’uscita di scena del giocatore, che ha saluto pubblico e avversario in stampelle.

Ritornato in patria, il numero uno tedesco ha deciso di sottoporsi ad un intervento chirurgico per una migliore ripresa. "La prossima settimana raggiungerò il numero 2 al mondo in carriera, ma stamattina ho dovuto sottopormi a un intervento chirurgico”, ha detto in un video pubblicato sui social.

“Dopo un ulteriore esame in Germania, abbiamo ricevuto conferma che tutti e tre i legamenti laterali della caviglia destra erano strappati. Per tornare alla competizione il più rapidamente possibile, per garantire che tutti i legamenti guarissero correttamente e per recuperare la piena stabilità della caviglia, l'intervento chirurgico è stata la scelta migliore.

La mia riabilitazione inizia ora e farò di tutto per tornare più forte che mai!" Questo è l’ultimo messaggio pubblicato da Sascha, ma a dare aggiornamenti sulle condizioni del tedesco ci pensa suo fratello Mischa.

In un’intervista rilasciata a Eurosport Germany, l’ex numero 25 del mondo ha parlato delle condizioni del vincitore delle ultime ATP Finals.

Le condizioni di Alexander Zverev

"I legamenti sono stati danneggiati, ma il legamento sindesmotico e la capsula sono intatti", ha detto Mischa Zverev a Eurosport Germany, per Tennis365.

“Anche tutte le altre articolazioni e la cartilagine stanno bene. Sono davvero solo i legamenti che hanno sofferto. Sta andando molto bene date le circostanze, ha subito avuto il sorriso sulle labbra e abbiamo parlato più volte al telefono”.

In una situazione di immobilità, Sascha cerca appoggio dal fratello per riempire le giornate; Mischa, però, sa come aiutarlo in questo momento. "Sascha ha detto: 'Vieni, sono annoiato, giochiamo a PlayStation'", ha aggiunto Mischa.

“Mi ha regalato un pacchetto Lego con 9.000 pezzi per la nascita del mio secondo figlio. Penso che gliela restituirò, perché ora ha abbastanza tempo per costruire il Colosseo”.