Alexander Zverev operato con successo: "È stata la scelta migliore"



by   |  LETTURE 13437

Alexander Zverev operato con successo: "È stata la scelta migliore"

Purtroppo il peggio non è stato evitato e ha deciso così di scegliere l'opzione dell'intervento chirurgico. Attraverso una comunicazione sui social network nella serata di martedì 7 giugno, Alexander Zverev ha informato e aggiornato i suoi fan e il mondo del tennis delle attuali condizioni fisiche, affermando come l'operazione alla caviglia che ha dovuto effettuare è andata a buon fine con successo.

Un lungo stop ora attende il tedesco, che dovrà avere pazienza e concentrarsi esclusivamente sulla riabilitazione per recuperare la forma migliore e tornare poi in campo. Sicuramente il nativo di Amburgo salterà Wimbledon, appuntamento al quale presumibilmente si cancellerà molto presto dall'entry list, e cercherà di rientrare al meglio per la stagione americana (ad agosto sono in programma i Masters 1000 di Toronto e Cincinnati) e per gli Us Open, sui quali punterà moltissimo.

Il momento che ha cambiato drasticamente la sua annata è avvenuto durante la semifinale del Roland Garros, quando nel secondo set si è seriamente infortunato dopo una brutta caduta. Si è subito intuito, anche dal soccorso operato dagli addetti dell'organizzazione e dallo stesso Rafael Nadal, che fosse qualcosa di estremamente serio.

Il messaggio social

Questo il pensiero diffuso da Sascha, alternando parole di felicità e di delusione, commentando anche la sua nuova posizione di classifica da lunedì: "Tutti noi abbiamo il nostro viaggio nella vita.

Questo fa parte del mio. La prossima settimana raggiungerò per la prima volta in carriera il numero 2 nel ranking mondiale, ma stamattina ho dovuto sottopormi a un intervento chirurgico. Dopo un ulteriore esame in Germania, abbiamo ricevuto conferma che tutti e tre i legamenti laterali della mia caviglia destra erano strappati.

Per tornare a giocare il più rapidamente possibile, per garantire che tutti i legamenti guarissero correttamente e per recuperare la piena stabilità della caviglia, l'intervento chirurgico è stato la scelta migliore.

La mia riabilitazione inizia ora e farò di tutto per tornare più forte che mai. Continuo a ricevere tanti messaggi e vorrei ringraziare ancora una volta tutti per avermi supportato in un momento così difficile" ha commentato.