Billie Jean King favorevole ai tre set negli Slam: “Volete che Rafa Nadal smetta?”

L'ex campionessa americana ha espresso la propria opinione sulla possibilità di ridurre il numero di set nelle partite degli slam maschili da 5 a 3

by Gianluca Ruffino
SHARE
Billie Jean King favorevole ai tre set negli Slam: “Volete che Rafa Nadal smetta?”

Trionfo di Iga Swiatek nella finale femminile del Roland Garros 2022. In un match senza storia, la formidabile tennista polacca ha battuto l’americana Cori Gauff col punteggio di 6-1 6-3 e si è aggiudicata il secondo slam in carriera dopo lo stesso open di Francia vinto nel 2020.

Continua dunque il dominio indiscusso della numero uno del circuito WTA, la quale ha ottenuto la 35esima vittoria consecutiva e vinto già 6 tornei nel 2022 (lo slam parigino, i 4 Master 1000 di Doha, Indian Wells, Miami e Roma e il WTA 500 di Stoccarda).

Tra gli ospiti d’onore accorsi al Philippe Chatrier per assistere al successo della Swiatek era presente anche la leggenda Billie Jean King, vincitrice di 12 slam in singolare in carriera, di cui uno proprio a Parigi nel 1972.

L’ex tennista americana in conferenza stampa ha rilasciato qualche interessante dichiarazione sulla possibilità di accorciare i match maschili nei tornei del grande slam da 5 a 3 set.

Billie Jean King: “Preferisco la qualità alla quantità”

Billie Jean King ha portato a sostegno della sua tesi l’esempio di Nadal, visibilmente provato nelle ultime uscite dal proprio infortunio al piede e dalle lunghe partite che l’hanno visto protagonista contro Felix Auger-Aliassime, Novak Djokovic e Alexander Zverev.

“Ho sempre detto che si dovrebbe giocare solo al meglio dei tre set. Quando i giocatori invecchiano, voglio che siano in grado di giocare. Nadal per esempio, volete che smetta di giocare? Non voglio che si fermi mai. Creano un enorme seguito nel nostro sport.

Voglio che sia possibile per loro vincere. In una partita al meglio delle cinque possono perdere per logoramento. Più invecchiano, più è difficile. Preferisco la qualità alla quantità” ha rivelato l’ex tennista americana, la quale ha poi aggiunto: “Se volete che le ragazze giochino anche cinque set, saranno felici di farlo, ma ci sarebbe troppo da programmare.

Di solito sono gli uomini a gestire i tornei, anche se ora cominciano ad esserci delle eccezioni. Penso che dovremmo giocare tre set, uomini e donne”. La leggenda americana ha poi concluso: “Inoltre, dovrebbe essere permesso di indossare lo stesso capo di abbigliamento, che dovrebbe avere il proprio nome sul retro”.

Rafa Nadal
SHARE