Alcaraz fa mea culpa dopo la sconfitta contro Zverev: "È lì che devo migliorare"

Il tennista spagnolo ha parlato in conferenza stampa dopo la sconfitta contro il tedesco ai quarti di finale di Roland Garros

by Martina Sessa
SHARE
Alcaraz fa mea culpa dopo la sconfitta contro Zverev: "È lì che devo migliorare"

È Alexander Zverev il primo semifinalista del Roland Garros: il tedesco ha vinto in quattro set contro Carlos Alcaraz, con il risultato finale di 6-4, 6-4, 4-6, 7-6 (7). Dopo due set conquistati dal numero tre del mondo, lo spagnolo ha tentato di riprendere in mano il match ed è riuscito a imporsi nel terzo parziale, grazie alla palla break sfruttata.

Nel quarto, però, un tiebreak spettacolare è stato giustiziere per Alcaraz, che così è costretto a salutare Parigi. “Ho avuto la possibilità di giocare un quinto set oggi”, ha dichiarato il numero due spagnolo in conferenza stampa.

“Non ho avuto queste opportunità, ma la differenza tra gli altri tornei e un Grande Slam è che hai tempo per recuperare. Ma allo stesso tempo è più difficile, perché è difficile mantenere la concentrazione, mantenere il livello per tre, quattro, cinque ore in un Grande Slam.

Direi che è questa la differenza". Carlos Alcaraz era considerato uno dei favoriti per la vittoria finale, ma lo spagnolo frena gli animi, sottolineando che non è ancora pronto per le fasi finali di un Grande Slam: “Devo imparare la lezione di oggi.

Devo migliorare per il prossimo Grande Slam o per le prossime partite. Ma direi che non sono lontano dal raggiungere una semifinale o riuscire a vincere un Grande Slam. Basta prendere la lezione, diciamo, in questi tipi di partite.

Direi che ho il livello, ho la fiducia per vincere un Grande Slam o andare in semifinale la prossima volta. In nessun momento ho pensato di essere il preferito. Nonostante la sconfitta, sento ancora di avere il livello per vincere un Grande Slam.

Oggi mi è sfuggito per i dettagli, è lì che devo migliorare”.

Il futuro di Carlos Alcaraz

Il numero due spagnolo ha sottolineato, in conferenza stampa, i miglioramenti che deve fare in vista dei prossimi tornei Slam.

“Juan Carlos mi ha detto che le cose che devo migliorare per i prossimi tornei e per le prossime partite sono difficili da giocare. In un Grande Slam, in una finale, devi giocare contro il miglior giocatore del mondo e devi rimanere concentrato o rimanere concentrato per quattro o cinque ore.

Voglio dire, devo migliorare il livello che ho giocato oggi”, ha dichiarato il vincitore di due tornei Masters 1000. Nonostante la sconfitta, Carlos Alcaraz si è goduto questo Roland Garros: “Mi sono divertito molto, anche perdendo.

Giocare davanti a un pubblico così grande, giocare in questo tipo di tornei, su questo tipo di campo, è fantastico per me. Mi alleno per questi momenti. “Ovviamente non potevo essere deluso da questo pubblico o non potevo chiedere un pubblico migliore qui a Parigi, che mi ha sostenuto, fino all'ultimo, dall'inizio alla fine della partita.

Non posso che ringraziare le persone che erano sugli spalti e, ovviamente, le persone che mi hanno supportato fino all'ultimo ballo", ha concluso il giovane spagnolo. Photo credits: @rolandgarros (Twitter)

Alcaraz Roland Garros
SHARE