Holger Rune svela un particolare sul rapporto con Carlos Alcaraz



by   |  LETTURE 6353

Holger Rune svela un particolare sul rapporto con Carlos Alcaraz

Del suo talento nessuno deve più stupirsi. Holger Rune è in un gran momento in termini di prestazione e di continuità nei risultati nel circuito Atp, al debutto nell'edizione 2022 del Roland Garros è arrivata un'altra conferma: il danese è stato in grado di eliminare la testa di serie numero 14 del tabellone il canadese Denis Shapovalov, sconfitto con un netto 6-3, 6-1, 7-6.

Una grande vittoria, forse non molto sorprendente analizzando il recente periodo favorevole del giovanissimo giocatore, che ha ora la possibilità di proseguire la propria avventura nel prestigioso torneo parigino.

Le parole in conferenza stampa

Il commento del 19enne davanti ai media, proprio al termine dell'esordio in Francia: "Lavoro ogni giorno per competere in grandi eventi come questo.

Per molto tempo mi sono prefissato un obiettivo per migliorare continuamente e penso che ultimamente ho alzato il mio livello dell'1% dopo ogni sessione di allenamento. L'anno scorso ho fatto molta esperienza giocando le competizioni Challenger e ho sempre creduto nelle mie possibilità.

Vincere a Monaco mi ha dato molta fiducia e voglio continuare a farlo" ha dichiarato. Sulla gara: "Mi rende molto felice aver battuto Denis, perché è un grande tennista e il suo livello sale negli Slam.

Quando ho scoperto il mio avversario al primo turno, era chiaro che dovevo giocare al mio miglior livello. Ho avuto l'opportunità di chiudere prima la partita, ma la cosa migliore è essere stato abile a mantenere la concentrazione" ha aggiunto.

Rune ha poi parlato del rapporto stretto col baby fenomeno (un po' come lui, anche se ha già raggiunto traguardi incredibili) Carlos Alcaraz: "L'ho affrontato 10 volte durante la nostra fase junior, ci conosciamo molto bene ed entrambi ci divertiamo molto a fare le palle corte.

È un colpo che amo, mi viene naturale sul rovescio e mi dà molto per impedire agli avversari di giocare dietro la linea di fondo campo quando attacco" ha concluso. Al prossimo turno incrocerà lo svizzero Henri Laaksonen.