Il bel messaggio di Kim Clijsters nei confronti di Carlos Alcaraz



by   |  LETTURE 1850

Il bel messaggio di Kim Clijsters nei confronti di Carlos Alcaraz

L'ultimo ventennio ha visto nel mondo del tennis la continua lotta tra i Big Three, coloro che vengono considerati da molti come i 3 tennisti migliori di sempre. Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer hanno realizzato un'era straordinaria ed in tanti hanno avuto il dubbio che il tennis potesse avere una crisi dopo il loro addio.

Negli ultimi mesi tutto ciò è cambiato con l'avvento del giovane talento iberico Carlos Alcaraz: il diciannovenne di Murcia ha scalato pian piano la classifica e già adesso viene considerato come uno dei migliori nel circuito.

In tanti hanno discusso riguardo la sua crescita e tra questi l'ex numero uno al mondo di tennis femminile Kim Clijsters. L'atleta belga ha rilasciato dichiarazioni ed ha lasciato un importante messaggio su Twitter: "E' così emozionante vedere un altro adolescente spagnolo farsi strada nel nostro sport.

Mi riporta all'anno 2004/2005 quando Rafa iniziò il suo viaggio. Faccio i complimenti a Carlos Alcaraz ed auguri anche al suo coach Juan Carlos Ferrero"

Alcaraz ed i suoi ultimi risultati

Il nuovo numero 6 al mondo è assente al torneo di Roma in quanto ha preferito riposarsi dopo le ultime fatiche.

Il murciano ha giocato la scorsa settimana a Madrid dove in tre giorni ha prima battuto Rafa Nadal, poi ha sconfitto (nel loro primo incontro) il numero uno al mondo Novak Djokovic e successivamente ha demolito in finale il tedesco Alexander Zverev.

I numeri di Carlos sono sotto gli occhi di tutti e Alcaraz ha dichiarato che il suo obiettivo è vincere una delle restanti tre prove del Grande Slam. Anche l'ex tennista belga Justine Henin si è espressa cosi sul tennista spagnolo: “In termini di gioco, Carlos Alcaraz mi sembra più completo di Nadal, Federer o Djokovic.

Ci sono molte cose che mi hanno impressionato di Carlos Alcaraz. Ha soltanto 19 anni, ma dimostra una maturità a dir poco sconcertante! Sono rimasta sbalordita anche dalla sua capacità di apprendere e di adattarsi alle varie situazioni.

Il suo tennis migliora giorno dopo giorno e sta diventando sempre più difficile arrestare la sua corsa”