Alexander Zverev presenta il suo nuovo allenatore: "Andiamo molto d'accordo"



by   |  LETTURE 6514

Alexander Zverev presenta il suo nuovo allenatore: "Andiamo molto d'accordo"

Non è stato un buon inizio di stagione per Alexander Zverev. Il tennista tedesco si presenta al Mutua Madrid Open con una doppia delusione: aver sfiorato la finale di Montecarlo, perdendo la semifinale contro il vincitore Stefanos Tsitsipas; essere uscito al primo turno del torneo di Monaco contro Holger Rune, anche egli vincitore del torneo.

“È stata una partita pessima a Monaco”, ha dichiarato Alexander Zverev nella conferenza stampa che precede Madrid, “Ma ora sono felice di essere qui. Ovviamente questo è uno dei miei posti preferiti al mondo per giocare a tennis.

Vedremo come andrà la settimana, ne sono entusiasta, motivato" Il numero tre del mondo è a Madrid per difendere il titolo conquistato lo scorso anno, vincendo in finale contro Matteo Berrettini. In questa edizione del Mutua Madrid Open, tuttavia, Zverev arriva con delle importanti novità.

In occasione del Media Day spagnolo, infatti, il vincitore di cinque titoli del Masters 1000 ha confermato un nuovo ingresso nel suo staff: Sergi Bruguera, suo nuovo allenatore. “Non so per quanto tempo, non puoi mai fissare una scadenza per cose del genere.

Spero a lungo. Sono stato senza allenatore per circa sei o sette mesi da quando mio padre lo ha lasciato perché aveva altre cose più importanti di cui occuparsi”, ha dichiarato Zverev.

I motivi dell’ingresso di Bruguera

Ai microfoni del torneo, il numero tre del mondo ha spiegato il perché dell’ingresso di Bruguera come suo nuovo coach e ha rivelato anche la persona che gli suggerito l’ex tennista spagnolo.

“Ho bisogno di un allenatore. Ho bisogno di qualcuno che mi guidi, qualcuno che possa tenere d'occhio quello che sta succedendo sul campo da tennis. Penso che "Serg" sia uno dei migliori per farlo”, ha dichiarato il vincitore dell’ultima edizione delle ATP Finals, che ha svelato anche chi gli ha consigliato Bruguera “Ferrer è stato colui che mi ha consigliato Sergi Bruguera.

Abbiamo provato a Miami e le cose sono andate bene. Andiamo molto d'accordo. Spero che sarà un rapporto di successo"