La reazione di Emma Raducanu dopo la separazione col suo coach



by   |  LETTURE 4461

La reazione di Emma Raducanu dopo la separazione col suo coach

Il peso di avere in bacheca già un titolo Slam si fa comunque sentire ma Emma Raducanu vuole continuare a inseguire i suoi obiettivi. La britannica sta cercando di crescere e di diventare più efficace sulla terra rossa, parlando di cosa potrà ottenere nel prossimo torneo in programma (Madrid): in conferenza stampa non è mancato un passaggio sull'annuncio del divorzio dal suo allenatore Torben Beltz.

Le sue parole

La ragazza inglese ha parlato nel Media day del torneo iberico: "Mi sto godendo il mio soggiorno a Madrid. Non sono ancora uscita, ma mi sono allenato bene e il posto è davvero fantastico. Non vedo l'ora di vedere cosa accadrà nei prossimi giorni.

Le condizioni dipendono molto dal tempo e variano: il primo giorno ho notato il campo molto veloce, con il tennis ad alta velocità, dato che faceva caldo e l'aria era secca, ma poi è diventato sempre più pesanti (con tempo più nuvoloso).

Penso di aver fatto davvero bene per essere la mia prima settimana sulla terra battuta in tutto il circuito, ho fatto un ottimo lavoro, sono contenta. Giocare due partite di Fed Cup mi ha permesso di abituarmi alla terra rossa, è stato un passaggio molto bello" ha commentato.

Sulla separazione: "Torben è un ragazzo eccezionale, mi è piaciuto molto il tempo che ho passato con lui, sia dentro che fuori dal campo. È una delle persone più simpatiche con cui abbia mai lavorato.

È stata dura rompere con uno come lui, sento che la formazione che ricevo in questo momento mi fa essere a mio agio, con molta fiducia in quello che sto facendo e come lo sto facendo. La situazione ideale è che ora sono felice per come sono: dopo vorrei mettere più enfasi nella battaglia, è una cosa importante perché passo più tempo in tour, devo abituarmi alla velocità della palla dei giocatori migliori.

Contro Swiatek ho cercato di abituarmi alla sua velocità di palla nelle prime partite, ecco perché ho avuto un inizio così lento, quindi mi piacerebbe avere quel tipo di allenamento su base giornaliera. Man mano sto imparando ciò di cui ho bisogno nel circuito" ha aggiunto..