Carlos Alcaraz scalda i motori e spiega le prime sensazioni a Monte Carlo



by   |  LETTURE 2694

Carlos Alcaraz scalda i motori e spiega le prime sensazioni a Monte Carlo

Carlos Alcaraz è tornato a parlare a poche ore dall'inizio del suo torneo di Monte Carlo, nel quale debutterà con lo statunitense Sebastian Korda. Lo spagnolo è pronto ad approcciare nel migliore dei modi la stagione su terra, provando a essere nuovamente fra i protagonisti assoluti.

Le sue parole

L'iberico è apparso in conferenza stampa per analizzare le prime sensazioni nel terzo Master 1000 della stagione. Il talentuoso 18enne ha parlato di come deve gestire la pressione dopo aver vinto un torneo importante come Miami: "È complicato, ma sto cercando di fare tutto nel modo più semplice.

Questa è una novità per me e cercherò di trattarla nel modo più naturale possibile. Cercherò di gestire bene i miei nervi per la prima volta. Questi sono stati giorni molto speciali perché ho avuto il tempo di festeggiare con i miei amici e la mia famiglia in Spagna, ma ora è il momento di concentrarmi nuovamente sul tennis e adattarmi come meglio posso alla terra battuta.

Sono alla mia primissima esperienza qui" ha commentato Poi ha proseguito: "Adoro questo posto. Giocare qui è molto bello. Domenica ho effettuato il mio primo allenamento e ho fatto una foto con il mare sullo sfondo.

Non è il momento di guardare la classifica e vedere che partite avrò in futuro. Mi concentro sull'esordio contro Korda, un giocatore di alto livello che sicuramente mi renderà le cose difficili" ha spiegato.

Sul possibile confronto con Novak Djokovic: "Ovviamente sarebbe una grande partita contro Nole. Giocare contro il numero uno del mondo sarebbe fantastico per me, ma dobbiamo affrontare prima di tutto le sfide precedenti e vedere se riusciamo entrambi a raggiungere i quarti di finale" ha detto davanti ai media.

Sul team: "Mi supportano molto. L'ho detto tante volte, senza di loro non sarebbe possibile essere qui. Con loro ho ottenuto cose incredibili, l'ultima è stata vincere il mio primo Master 1000. Loro fanno del loro meglio per aiutarmi dicendomi quali cose devo fare, migliorare e quali devo mantenere.

Questo mi aiuta molto" ha continuato. La conclusione con una battuta interessante: "Sarò sempre la stessa persona. Non cambierò mai. Continuerò a essere la stessa persona che si fa selfie coi fan, che firma autografi ed è vicino a tutti. Continuerò a essere la stessa persona"