Le dichiarazioni di Belinda Bencic e Ons Jabeur in vista della finale a Charleston



by   |  LETTURE 2234

Le dichiarazioni di Belinda Bencic e Ons Jabeur in vista della finale a Charleston

Il Wta 500 di Charleston si appresta a vivere domenica 10 aprile, a partire dalle ore 19:30, la finale per assegnare il titolo dell'edizione 2022. Sono state Belinda Bencic (che ha sconfitto nel corso del suo cammino anche la spagnola Paula Badosa) e Ons Jabeur le giocatrici ad arrivare fino in fondo e ora ad avere l'opportunità di alzare il trofeo al cielo, nonché di conquistare tanti punti preziosi in ottica ranking mondiale.

Le due hanno sconfitto in semifinale rispettivamente la russa Ekaterina Aleksandrova e la statunitense Amanda Anisimova.

Le voci delle protagoniste

La svizzera, vincitrice della medaglia d'oro alle Olimpiadi di Tokyo, ha commentato l'accesso in finale a Tennis Channel: "È molto difficile giocare contro Alexandrova.

A volte ti senti come se stessi facendo la cosa giusta, ma non è sotto il tuo controllo. Mi sono sentita molto mobile, ho cercato di restituire palla e costringerla a sbagliare. Sono molto contenta di come l'ho chiuso" ha dichiarato.

Sulle condizioni: "Fa molto più freddo all'improvviso. All'inizio della settimana era molto umido e caldo e ora stiamo gelando, oggi c'era molto vento. Mi sono sentita meglio di quanto mi aspettassi in campo" ha aggiunto.

L'atleta ha poi perso l'altra sfida in doppio: "Mi rende felice giocare in singolo e in doppio. Penso che mi aiuti molto nel mio gioco. Non ho giocato molto in doppio dalle Olimpiadi, perché mi stancava giocare in entrambe le categorie, ma ho pensato che questo torneo fosse quello giusto per rifarlo per abituarmi alla terra battuta.

Non voglio preoccuparmi troppo per domenica, voglio godermi la vittoria e rilassarmi" ha concluso. Sfiderà la giocatrice tunisina, che ha sfruttato la propria testa di serie numero 4 per approdare all'atto conclusivo della competizione: "Per qualche ragione, adoro giocare su questa terra.

È sempre divertente giocare qui. La gente ha una grande energia. Anche in questo caso, ho già perso in semifinale e in finale l'anno scorso, ma voglio sempre vincere un titolo qui e togliermi questa soddisfazione" ha affermato.